Bar Sicilia approda a Marsala per la Giornata Mondiale del Tonno CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it

puntata numero 201

Bar Sicilia approda a Marsala per la Giornata Mondiale del Tonno CLICCA PER IL VIDEO

di
8 Maggio 2022

CLICCA IN ALTO PER IL VIDEO

Bar Sicilia approda a Marsala per la puntata numero 201 dedicata a un’eccellenza siciliana: il tonno. Maurizio Scaglione, nella doppia veste di direttore editoriale e Presidente dell’Accademia del Tonno Rosso in Sicilia e la giornalista Marianna Grillo, hanno intervistato Toni Scilla, assessore regionale all’Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea, il sindaco di Marsala, Massimo Grillo e Francesco Forgione, sindaco Comune Favignana-Isole Egadi.

Maurizio Scaglione

Si scrive tonno ma si legge cultura, lavoro, turismo. L’argomento tonno non riguarda soltanto i pescatori ma una filiera incredibile dietro alla quale si nasconde un mondo incredibile. Da questa consapevolezza nasce l’Accademia del Tonno Rosso. “Si tratta – spiega Maurizio Scaglione di un progetto bellissimo promosso dalla Regione siciliana Regione Siciliana, Assessorato Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea, Dipartimento Pesca Mediterranea – che raccoglie i contributi di partner diversi: imprenditori, il Polo Universitario di Trapani e l’Università di Messina, la Soprintendenza del Mare e Confindustria Sicilia. E’ qualcosa di eccezionale e l’Accademia, insieme al suo comitato scientifico, farà periodicamente il punto sull’argomento. Tra due mesi, vi aspettiamo per una puntata speciale di Bar Sicilia a Favignana per l’inaugurazione della Biblioteca multimediale del Tonno e delle Tonnare.” 

Nel frattempo il portale https://accademiadeltonnorossoinsicilia.it/ offre già una serie di contenuti e lavori ma, insieme ad altre iniziative, come la “Biblioteca del Tonno e delle Tonnare”, vuole essere una realtà inclusiva. Qualsiasi cittadino può contribuire suggerendo volumi, donando libri, indicando curiosità collegandosi direttamente al sito multilingue e cliccando nella sezione social.

Massimo Grillo

Per Massimo Grillo, sindaco di Marsala, “capitale del tonno rosso in Sicilia”, celebrare gli Stati Generali del Tonno e delle Tonnare nella giornata mondiale dedicata a questa eccellenza, è un atto dovuto. Marsala ha infatti una lunga tradizione legata alla marineria e al sistema del palangaro. Una pesca sostenibile che salvaguardia i mari e promuove il tonno rosso con itinerari che diventano sapori enogastronomici. “Con Favignana e San Vito Lo Capo, nella cornice più ampia del Mediterraneo, promuoviamo il tonno e uno stile di vita all’interno di un progetto che stiamo strutturando e sviluppando insieme su pesca e turismo”, conclude Grillo.

Francesco Forgione

E parlando di pesca, turismo e cultura, non si può non pensare a Favignana come spiega Francesco Forgione, sindaco Comune Favignana-Isole Egadi. “Cosa sarebbe – sottolinea Forgione – la storia di Favignana senza il tonno e senza il suo rapporto con la memoria e la cultura del territorio. Una storia millenaria – basti pensare ai graffiti della Grotta del Genovese – che richiama saperi e antichi mestieri. Oggi occorre trovare un nuovo impulso e localizzare una Biblioteca del Tonno e delle Tonnare nello straordinario scenario sacro per l’architettura industriale mediterranea della Tonnara Florio, è un fatto non solo simbolico ma qualificante per l’offerta turistica. Mi piacerebbe riconsegnare a Favignana l’antica tradizione della mattanza per recuperare un sapere antico sostenibile che dia lavoro alle giovani generazioni dei pescatori.” 

Toni Scilla

Infine, Toni Scilla, assessore regionale all’Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea, dopo aver  sottolineato ancora una volta il legame tra la marineria marsalese e la storia del tonno, ha ricordato l’importanza e il peso dell’indotto che sta dietro alla sua pesca: trasporti, cantieristica commercializzazione. “In questi anni – dice Scilla – ho compreso l’importanza di mettere a rete diversi aspetti legati al mondo del tonno. Diventiamo imprenditori di quello che abbiamo. Impariamo a produrre Pil e lavoro scommettendo sulle attività marinare, sulla storia delle famiglie siciliane fatte di passione e sacrifici, mettendo in primo piano il ruolo, già da leader, del territorio trapanese rispetto al tonno.”

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.