Barcellona Pozzo di Gotto, sequestrati oltre duemila Kg di alimenti pericolosi per la salute pubblica e denunciate due persone | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Messina

Da un approfondito controllo operato dagli Agenti

Barcellona Pozzo di Gotto, sequestrati oltre duemila Kg di alimenti pericolosi per la salute pubblica e denunciate due persone

27 Giugno 2017
Gli Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Barcellona Pozzo di Gotto,  nell’ambito di specifici servizi mirati al controllo di mezzi adibiti al trasporto di alimenti,  al fine di verificarne  l’esatta conservazione,  hanno sequestrato , nel pomeriggio di ieri, oltre 2 duemila Kg di alimenti  non idonei al consumo umano , denunciando coloro che li stavano per immettere in commercio. In particolare nel pomeriggio di ieri, in  Barcellona P.G., nel corso dei servizi predisposti nei pressi della Stazione Ferroviaria  con l’ausilio del Centro Mobile di revisione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, centro prova autoveicoli di Catania,  gli Agenti della Polstrada procedevano al controllo di un camion-frigo che trasportava alimenti con sistema di temperatura controllata.
 
 Da un approfondito controllo operato dagli Agenti al momento del fermo del mezzo,  si è accertato  che gli alimenti  trasportati erano conservati ad una temperatura superiore più del triplo (+ 20° gradi) rispetto a quella prevista  per la tipologia  di merce (+4°) quindi con modalità che  ne causavano l’alterazione dei prodotti alimentari . Veniva altresì richiesto l’ausilio anche di personale del servizio veterinario dell’ASP 5 di Barcellona P.G.  il quale,  a seguito di ulteriore controllo con idonee attrezzature,  confermava lo stato di alterazione degli alimenti, attestando che erano conservati  in modo non  idoneo al punto di averne alterato le caratteristiche e per tale motivo, se messi  in commercio, avrebbe potuto nuocere alla salute dei consumatori.
 
A seguito di ciò, la merce trasportata è stata sequestrata, inoltre, a causa di ulteriori violazioni accertate,  veniva ritirata la carta di circolazione del mezzo ed elevate sanzioni per oltre 2.000,00 euro.  Quanto all’ingente  merce sequestrata, si tratta di prodotti alimentari di origine animale  (mozzarelle, burro, formaggio fresco, pasta filata,  latticini e formaggi vari) per un peso superiore a 2.000 Kg. Tutti gli alimenti erano destinati ad attività commerciali e di ristorazione di  Barcellona P.G. e  Milazzo, nonché ad una struttura Carceraria.  A conclusione dell’attività  la Polstrada ha deferito all’Autorità Giudiziaria sia il conducente, impiegato della società di distribuzione,  per aver detenuto e trasportato , per immetterli in  commercio, alimenti pericolosi per la salute pubblica, sia il titolare della società di distribuzione.
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Scuola, “prorogare il contratto degli insegnanti precari”

Giovanna D’Agostino è la presidente dell’Associazione “Insieme per il sostegno” di cui fanno parte centinaia di insegnanti precari. In questa intervista si fa portavoce del sentire degli insegnanti precari chiedendo al Governo Conte la proroga del contratto al 31 agosto per tutti i precari della scuola
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona