Basket, Ragusa: la fortuna aiuta le audaci! Battuta Schio in gara tre :ilSicilia.it
Ragusa

LA PASSALACQUA PORTA LA SFIDA A GARA QUATTRO

Basket, Ragusa: la fortuna aiuta le audaci! Battuta Schio in gara tre

8 Maggio 2019

La Virtus Eirene Ragusa esce vincitrice dal match di gara tre di ieri sera, battendo Schio 67-62. Le ragazze di coach Recupido hanno fatto tesoro degli errori sanguinosi di gara uno,  piazzando i canestri decisivi nei minuti finali dell’ultimo quarto, in particolare con Romeo e Gianolla. La sfida è stata contraddistinta da una assoluta intensità difensiva di entrambe le squadre, con gli attacchi che hanno dovuto dare il meglio di sé a canestro.

Ragusa conduce il match per quasi la sua integrità, anche se non riesce mai ad imprimere l’allungo vincente sulla partita. La difesa di Ragusa è riuscita a  limitare le lunghe della Famila Schio, soprattutto sotto canestro. GrudaLavender (14 punti a testa) sono rimaste comunque un problema per tutto il corso della partita, anche se decisamente circoscritto rispetto all’emorragia di punti e rimbalzi subiti in gara due.

La partita rimane sul filo del rasoio per tutto l’ultimo quarto, con continui capovolgimenti di fronte e con una Schio che sembrava in grado di rifare l’impresa di gara uno. Allie Quigley porta avanti Schio per la prima volta nel match con una pesantissima tripla in apertura di quarto. Gara tre diventa improvvisamente un testa a testa in cui ogni punto, ogni scelta può essere decisiva. Recupido decide di tenere in campo Angela Gianolla e fa decisamente bene. Prima la tripla che riporta avanti Ragusa e dopo l’assist per Harmon che realizza dal pitturato e porta Ragusa sul +3. Da lì la sfida si indirizza definitivamente dalla parte della Passalacqua, con le ragazze di Recupido bravissime a far correre il cronometro e a portare a casa la sfida sul 67-62 finale.

Il recupero di Soli ha consentito  di avere maggiori alternative in fase di costruzione del gioco, concedendo a Romeo minuti preziosi di riposo che hanno permesso alla playmaker ragusana di essere più incisiva sia in fase di realizzazione sia nel mandare a canestro le sue compagne di squadra.

Si sono rivelate in giornata anche Daerica Hamby e Jessica Kuster, top scorer di Ragusa rispettivamente con 18 e 14 punti realizzati. Mentre la Hamby è sembrata in ripresa, rispetto al disastro di gara due, la Kuster è forse la giocatrice più in forma e più costante della Virtus Eirene, piazzando punti pesanti nei momenti decisivi di tutte le partite vinte da Ragusa durante i playoff scudetto.

La sfida scudetto si allunga così a gara quattro, prevista per giovedì alle 20.30 nel fortino del PalaMinardi. L’obiettivo della Virtus Eirene sarà quello di ripetere l’impresa fatta in semifinale contro Venezia anche se l’obiettivo non sarà affatto facile. Ci vorrà la migliore versione di Ragusa se si vuole battere questa Famila Schio ma, d’altro canto si sa, la fortuna aiuta le audaci.

 

Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Come se fosse Antani

Da oggi un nuovo blog s unisce a quelli già esistenti. Si intitola "Come se fosse Antani", con un riferimento più che esplicito al celebre film. "Amici miei". E' il blog di Giovanna Di Marco