Basket: Trofeo Internazionale Città di Palermo, ecco le voci dei protagonisti :ilSicilia.it
Palermo

Il 21 e 22 settembre

Basket: Trofeo Internazionale Città di Palermo, ecco le voci dei protagonisti

19 Settembre 2019

“Video Facebook SBC PALERMO”

Mancano ormai poche ore all’inizio del “1° Trofeo Internazionale Città di Palermo“, evento di basket femminile a cui parteciperanno SBC Palermo, Famila Schio, Virtus Eirene Ragusa e Galatasaray. La manifestazione sportiva, che si svolgerà all’interno dell’impianto del Palamangano il 21 e il 22 settembre, si articolerà in un quadrangolare a scontri diretti.

Sbc Palermo basket Allegra
Adolfo Allegra – Simona Chines Foto Fb ” SBC Palermo Basket”

Si dice molto soddisfatto dell’organizzazione dell’evento, il presidente della SBC Palermo Adolfo Allegra: “Nella creazione di questa manifestazione vedo molto entusiasmo, desiderio di fare a Palermo qualcosa di mai fatto prima. Abbiamo invitato all’evento Famila Schio (campione in carica), Passalacqua Ragusa (vicecampioni e vincitori della Coppa Italia) e Galatasaray, formazione di assoluto livello europeo. Questa era la nostra mission, riportare nel capoluogo il grande basket nazionale ed internazionale. Penso che ci siamo riusciti“.

Non è stato facile organizzare un evento simile, – prosegue Allegra – mi auguro che la risposta della città corrisponda all’impegno profuso. Le prime indiscrezioni dal botteghino sono confortanti. Abbiamo fatto un prezzo politico di 10 euro, speriamo che i palermitani rispondano al meglio“.

Sulla contemporaneità della finale del torneo con il match del campionato di calcio fra Palermo e Marina di Ragusa, Allegra sottolinea i vincoli logistici dell’evento, considerando le lunghe trasferta a cui sono sottoposte le squadre coinvolte nell’evento: “Non si poteva fare altrimenti, le squadre devono rientrare nelle proprie sedi di allenamento e le trasferte a cui sono sottoposte comportano degli orari sostenibili. Se consideriamo il palinsesto, con questo asset chi vorrà seguire comunque il Palermo calcio potrebbe perdersi solo una partita su quattro, visto che la seconda partita della domenica è alle 18:00. Attendiamo quindi una grande affluenza anche la domenica“.

Gianni Recupido, coach Passalacqua Ragusa
Gianni Recupido, coach Virtus Eirene Ragusa

Sul quadrangolare palermitano è intervenuto anche il coach della Passalacqua Ragusa, Gianni Recupido: “Faccio i complimenti alla SBC Palermo per l’organizzazione. Questo è un evento dagli alti contenuti tecnici. Galatasaray è una formazione di alto livello, l’abbiamo incontrata qualche anno fa. Schio non ha bisogno di presentazioni“.

Recupido propone elogi anche per la squadra della SBC Palermo, che ha fatto bene nell’ultime trasferta ragusana: “La formazione palermitana gioca da tempo insieme e si è visto anche nell’amichevole di qualche giorno fa. La mano di Santino Coppa è evidente, è una squadra che attacca molto il canestro. Tifo per la Sicilia, spero che Palermo raggiunga i suoi obiettivi. Se continuano così sono sulla buona strada per fare un buon campionato“.

L’allenatore della Virtus Eirene dedica un pensiero a Daerica Hamby, impegnata in questo momento nel tour americano con le Las Vegas Aces: “Quando abbiamo scoperto Hamby, la conoscevano in pochi. Siamo stati bravi e fortunati ad averla nella nostra rosa. Ora ha raggiunto un altra dimensione di se e del suo basket, sono orgoglioso di allenare una simile giocatrice, un’atleta di uno spessore infinito“.

Jillian Harmon
Jillian Harmon

Soddisfazione per l’evento anche sul fronte della Famila Schio, formazione campione in carica del campionato italiano di basket femminile. Sul torneo palermitano è intervenuta Jillian Harmon, giocatrice della formazione veneta e nota ex della Passalacqua Ragusa: “Sarà un torneo nel quale si alzerà l’asticella di difficoltà, incontreremo ottime squadre di caratura europea. Per me sarà speciale ed allo stesso tempo strano affrontare Ragusa, sono ancora in contatto con loro, la squadra non è cambiata molto, hanno un ottimo coach ed un ottimo staff, impongono un gran ritmo alla gara, ma voglio batterle (ride, ndr)“.

La giocatrice di Schio analizza il momento della sua quadra: “Veniamo da un weekend positivo a Torino dove ci siamo focalizzate soprattutto sulla fase difensiva, siamo riuscite a mettere in pratica molte delle cose che coach Pierre Vincent ci aveva richiesto. Dobbiamo affrontare con lo stesso spirito anche questa due giorni di Palermo, capiremo a che punto siamo con la preparazione.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 17:03