"Basta volerlo": l'iniziativa di un gruppo di volontari per pulire le strade di Palermo dai rifiuti | Video :ilSicilia.it
Palermo

Appuntamento il 23 giugno per chi vuole donare scope e palette

“Basta volerlo”: l’iniziativa di un gruppo di volontari per pulire le strade di Palermo dai rifiuti | Video

di
22 Giugno 2019

 

Guarda il video in alto

Continua l’iniziativa di un gruppo di residenti palermitani che percepiscono il reddito di cittadinanza che hanno deciso di rendersi utili per la comunità riqualificando alcune zone di Palermo.

Con il supporto del consigliere comunale de I Comitati civici, Giulio Cusumano, hanno dato appuntamento, domenica 23 giugno a piazza Verdi a partire dalle 18, a tutti coloro che desiderano donare scope, palette e tutti gli strumenti utili per mantenere pulite le strade della città.

Questi cittadini – dichiara Cusumano – lo stanno facendo perché volontari e non vogliono essere strumentalizzati da nessun politico. Nessuno di loro costituirà una cooperativa e nemmeno pretendono il lavoro, si tratta solo di puro spirito di volontariato e amore verso la città, quest’ultimo aspetto in particolare è quello che mi lega a questo genere di iniziative, quindi, per queste ragioni ho deciso di sposare la loro idea fondata sul volontariato e rispetto verso Palermo“.

 

LEGGI ANCHE:

Prendono reddito di cittadinanza: palermitani puliscono la villetta dello Sperone | Foto

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin