Bellolampo, chiude la sesta vasca. Sabrina Figuccia: "A Palermo anche i rifiuti vanno in vacanza" :ilSicilia.it
Palermo

aumentano i costi

Bellolampo, chiude la sesta vasca. Sabrina Figuccia: “A Palermo anche i rifiuti vanno in vacanza”

24 Luglio 2019

Chiude ufficialmente la sesta vasca e in attesa dell’apertura della settima i rifiuti cittadini avranno il privilegio di andare in vacanza“, ad affermarlo Sabrina Figuccia, consigliere comunale Udc, che prosegue: “sembra solo una battuta, ma purtroppo ci troviamo di fronte ad una triste realtà”.

Sabrina FigucciaAvendo infatti la sesta vasca esaurito i volumi complessivamente autorizzati, i rifiuti andranno in trasferta presso altri impianti siciliani, che si occuperanno dello smaltimento finale, con costi esorbitanti che oscillerebbero intorno ai 70 mila euro al giorno” aggiunge la Figuccia – “E chissà se il sindaco Orlando ed il suo vice, Fabio Giambrone, così impegnato, con la sua divisa da sceriffo a multare gli incivili, questa volta troverà anche il tempo di assumersi le proprie responsabilità, comunicando magari ai cittadini quanto tutto questo inciderà da un lato sulle tasse cittadine e dall’altro sul servizio di raccolta, già molto carente“, conclude Sabrina Figuccia.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.