23 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.33
Palermo

Il costo del progetto è di circa 29 milioni

Bellolampo, passi avanti per la realizzazione della settima vasca

8 Febbraio 2019

Con l’avvio della procedura negoziata per l’affidamento del servizio di verifica del progetto esecutivo si fa un altro passo avanti verso la realizzazione della settima vasca nella discarica di Bellolampo, nel Palermitano. Ne dà notizia il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci: “Manteniamo con questo atto l’impegno preso sul fronte dell’emergenza rifiuti, per una gestione che sia al passo con i tempi e nel pieno rispetto dei parametri di legge“.

Il servizio di verifica, che precede l’approvazione del progetto esecutivo ed il successivo affidamento dei lavori, prevede lo svolgimento dell’attività di controllo sui contenuti del progetto e sarà a carico dell’organismo certificatore che verrà selezionato al termine della gara, per un costo, a base d’asta, di 122 mila euro, da sviluppare entro quindici giorni.

La settima vasca della discarica di Bellolampo – prosegue il governatore – rappresenta un’opera strategica che può garantire sia alla città di Palermo, sia ai Comuni dell’area, la disponibilità di adeguati volumi da destinare all’abbancamento dei rifiuti prodotti“.

La vasca avrà una capacità complessiva di circa 960 mila metri cubi e sarà realizzata in un arco temporale di 14 mesi. Sarà comunque possibile, già dopo i primi sei mesi di lavori, avviare all’esercizio un primo stadio dell’opera che permetterà di fronteggiare l’urgente richiesta di conferimento di rifiuti, dovuta alla ormai imminente saturazione delle altre vasche.

Il costo del progetto è di circa 29 milioni.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.