Beneficenza, Coop Alleanza 3.0 organizza anche in Sicilia la raccolta della spesa per le persone in difficoltà :ilSicilia.it

sabato 11 maggio

Beneficenza, Coop Alleanza 3.0 organizza anche in Sicilia la raccolta della spesa per le persone in difficoltà

di
9 Maggio 2019

Un gesto semplice, di routine, come quello di fare la spesa può avere un grande valore: il sostegno a chi si trova in difficoltà.

È questo lo spirito della raccolta di beni di prima necessitàDona la spesa”, promossa da Coop Alleanza 3.0, sabato 11 maggio in 339 punti vendita in tutte le aree in cui opera la Cooperativa, dal Friuli-Venezia Giulia alla Sicilia. L’iniziativa è organizzata con la rete di volontariato e le istituzioni locali, in collaborazione con 379 realtà su tutto il territorio, col sostegno dei soci volontari Coop per la parte di presidio e promozione. Le donazioni andranno in favore di persone e famiglie in difficoltà, rimanendo all’interno della stessa comunità che partecipa alla raccolta.

In Sicilia sono coinvolti 12 punti vendita: in provincia di Catania, al Katané di Gravina di Catania saranno operativi i volontari delle associazioni Soccorso e fratellanza e Insieme onlus; l’Opus Matris Verbi Dei e l’associazione Accoglienza e Solidarietà curano la raccolta all’ipercoop Le Ginestre di Tremestieri Etneo; alle Zagare di San Giovanni La Punta l’iniziativa è gestita dalla parrocchia Maria Santissima del Rosario e dalla parrocchia San Nicolò di Aci Catena mentre i volontari del circolo Acli Don Milani saranno presenti a Bronte.

In provincia di Palermo la parrocchia San Paolo apostolo e l’Istituto per la famiglia si occuperanno della raccolta all’ipercoop La Torre; al Forum ci saranno la parrocchia Mater Dei e l’associazione di volontariato Missione San Francesco; la Comunità di Sant’Egidio Sicilia Onlus sarà nel punto vendita di piazzetta Bagnasco; alla Coop Sperlinga spetterà alla onlus Gli Angeli della Notte raccogliere le donazioni; in via Di Marzo ci sarà l’associazione Kala Onlus, al viale del Fante l’associazione culturale San Giovanni Apostolo. A Ragusa all’Ibleo sarà presente l’Associazione Nessuno escluso, mentre all’ipercoop Corolla di Milazzo operano l’Istituto Piccole Sorelle dei Poveri e l’Oratorio Giovanni Paolo II.

Sabato 11 maggio, all’ingresso dei punti vendita, i soci volontari Coop e quelli delle associazioni aderenti, individuabili grazie alle apposite pettorine, distribuiranno le shopper per la raccolta e un volantino con l’elenco dei prodotti da donare. Si potranno destinare generi di prima necessità non deperibili: olio, tonno e legumi in scatola, farina e zucchero, biscotti e prodotti per la colazione, pasta e riso, alimenti a lunga conservazione, articoli per l’igiene della persona e della casa, e per l’infanzia.

I risultati dell’iniziativa saranno comunicati nei manifesti e nelle locandine che verranno affissi nei negozi coinvolti.

Lo scorso anno, Coop Alleanza 3.0 ha organizzato due raccolte di beni di prima necessità – la prima a maggio la seconda a ottobre – raccogliendo complessivamente quasi 467 tonnellate di prodotti. La Sicilia l’anno scorso ha contribuito con oltre 12 tonnellate.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin