Beni confiscati, Fava contro il governo nazionale: "La Regione si opponga alla vendita" :ilSicilia.it

L'intervento del presidente della commissione Antimafia all'Ars

Beni confiscati, Fava contro il governo nazionale: “La Regione si opponga alla vendita”

1 Dicembre 2018

Claudio Fava, presidente della commissione Antimafia all’Ars, interviene sulla disciplina dell’assegnazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata e contro la vendita degli stessi: “Per le cosche  – dice Favapoter riprendere possesso dei beni confiscati, anche riacquistando i beni stessi, rappresenterebbe una vittoria e un segnale devastante. Evidentemente il governo nazionale non si rende conto dell’impatto che le misure proposte sulla gestione e vendita dei beni confiscati possono avere. Soprattutto in Sicilia“.

A questo punto l’esortazione, durante un intervento ad un’iniziativa promossa al quartiere Zen di Palermo da Sinistra comune sul tema del diritto alla casa, all’esecutivo siciliano: “Per questo – afferma Fava – occorre che l’amministrazione regionale e il governo Musumeci facciano sentire la propria voce aprendo, anche, un serrato confronto opponendosi a scelte scellerate e pericolose. Sicuramente la commissione regionale antimafia in Sicilia, anche in rete con le altre commissioni regionali di inchiesta sulla criminalità, affronterà il problema” 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.