Beni confiscati, Mele (PD): "Si usino per popolazione ucraina, la Regione sia parte attiva" :ilSicilia.it

la richiesta

Beni confiscati, Mele (PD): “Si usino per popolazione ucraina, la Regione sia parte attiva”

di
2 Marzo 2022

Mai come ora le Istituzioni devono essere concrete ed operative, scrive Manlio Mele coordinatore del Dipartimento Cultura del PD, a fronte di un esodo massiccio della popolazione ucraina che ha già superato le ottocentomila persone e che è previsto in circa 4/5 milioni, parta dalla Sicilia una importantissima sfida: si utilizzino i tantissimi beni confiscati alla mafia per l’accoglienza della popolazione ucraina”.

Con un appello rivolto al Vice Presidente della Regione siciliana Gaetano Armao, in parte competente per la materia, Mele chiede di sollecitare le Prefetture dell’isola, affinchè si possano celermente utilizzare, anche con il coinvolgimento della protezione civile, i vari bene confiscati tantissimi dei quali inutilizzati.

La norma nazionale, continua Manlio Mele, prevede che i beni confiscati debbano essere utilizzati per finalità sociali, ritengo doveroso che il nostro Governo regionale possa e voglia attivarsi e farsi interprete di una esigenza e di una richiesta di solidarietà che oggi proviene dai cittadini prima che dal mondo della politica, dando un contributo determinante una popolazione costretta a lasciare le proprie gli affetti e le proprie case. Il Ministero per il Sud ha peraltro prorogato apposito bando al 31 marzo 2022 con una postazione di 300 milioni di euro, destinato al recupero e alla rifunzionalizzazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata”.

L’esodo cominciato dall’Ucraina, conclude Manlio Mele, si prevede sia purtroppo solo l’inizio ed è nostro immediato dovere prevedere e sviluppare una progettualità che sia in grado di affrontare celermente il gravissimo tema”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.