Beni Culturali: la Regione procede alla pianificazione paesaggistica di Agrigento | FOTO :ilSicilia.it
Agrigento

l'annuncio

Beni Culturali: la Regione procede alla pianificazione paesaggistica di Agrigento | FOTO

di
6 Aprile 2021

GUARDA LE FOTO IN ALTO

La Regione Siciliana, sulla base delle indicazioni espresse dalle Linee Guida del Piano Territoriale Paesistico Regionale (1996), procede alla pianificazione paesaggistica ai sensi del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D.lgs. 42/2004) e successive modifiche e integrazioni. Il Piano definisce previsioni orientate alla conservazione e al mantenimento dei valori e delle caratteristiche del paesaggio; individua gli interventi di recupero e riqualificazione delle aree significativamente compromesse o degradate; individua criteri di gestione degli interventi di valorizzazione dei beni paesaggistici e di trasformazione del paesaggio orientati allo sviluppo sostenibile del territorio e delle sue componenti.

Nell’ambito delle attività istituzionali dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali, la Speciale Commissione – Osservatorio Regionale per la qualità del Paesaggio, lo scorso 26 marzo 2021, in seduta plenaria e in videoconferenza, ha espresso parere favorevole in ordine all’approvazione del Piano Paesaggistico della Provincia di Agrigento. Adesso si attende la stesura del decreto assessoriale. 

Si evidenzia che l’adozione del Piano risale al 29 luglio 2013; l’avvio dell’esame delle “osservazioni” – da parte del “gruppo istruttorio” dell’Osservatorio – risale al 25 settembre 2019 e si è concluso il 16 giugno 2020. 

Il Piano di Agrigento prevede diversi livelli di tutela e individua molteplici temi e contesti: “Paesaggi fluviali e lacustri”; “Paesaggi delle piane fluviali”; “Paesaggi costieri”; “Paesaggi urbani e dei territori antropizzati”; “Paesaggi delle aree forestali e della vegetazione assimilata”; “Paesaggi degli ambienti naturali”; “Paesaggi agrari”; “Paesaggi archeologici”; “Aree degradate”. Il 43% della superficie della provincia di Agrigento (pari a 1.283 km²) è tutelata dal Piano 

Mancano soltanto due province al completamento della pianificazione paesaggistica in Sicilia: Enna e Palermo. Italia Nostra si augura che nel più breve tempo possibile si completi questo percorso virtuoso. 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin