"Benvenuti su Zù Totò". La figlia di Riina apre un sito, ma viene subito oscurato :ilSicilia.it
Palermo

Il sito aperto dalla figlia e dal genero del capomafia

“Benvenuti su Zù Totò”. La figlia di Riina apre un sito, ma viene subito oscurato

di
5 Dicembre 2017

“Benvenuti su Zù Totò”. E’ quanto si legge all’indirizzo web zu-toto.scontrinoshop.com/about, sito internet aperto dalla figlia e dal genero dell’ex capo dei capi di “Cosa nostra”,  con l’obiettivo di vendere prodotti con un marchio che celebra il boss Totò Riina, morto qualche settimana fa.

“Siamo in due… Maria Concetta Riina e il marito Antonino Ciavarello – si legge – vogliamo commercializzare alcuni prodotti a marchio ‘Zù Totò’, iniziamo con le cialde di caffè, facciamo questa prevendita per raccogliere ordini e capitali che servono per avviarci, visto che ci hanno sequestrato tutto senza motivo e stiamo praticamente senza…. lasciamo stare, ci rifaremo se ci aiutate. Grazie in anticipo della fiducia, attendiamo numerosi i vostri ordini e poi, il tempo di costituire nuova ditta e vi spediremo quanto pre-ordinato”.

 

*** AGGIORNAMENTO DEL 06/12/2017 ***

Oggi il sito appare oscurato.

zù Totò, sito oscurato
© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.