Beppe Grillo dà forfait, annullate le date del tour in Sicilia :ilSicilia.it

ALLA BASE DELLA DECISIONE VI SAREBBERO PROBLEMI DI SALUTE

Beppe Grillo dà forfait, annullate le date del tour in Sicilia

di
27 Gennaio 2020

Beppe Grillo annulla i suoi spettacoli in Sicilia.

Ad annunciarlo è lo stesso comico ed ex leader del Movimento 5 Stelle, attraverso un post pubblicato sul suo blog.

LE PAROLE DI GRILLO

Ciao a tutti, devo purtroppo comunicarvi che sono costretto ad annullare le date del mio prossimo tour TERRAPIATTISTA, in partenza a febbraio, per un problema di apnee notturne che negli ultimi tempi non mi sta permettendo di riposare e lavorare correttamente. A breve mi dovrò sottoporre ad un intervento chirurgico e, fra degenza e convalescenza, non sarò in condizione di portare il mio spettacolo in giro per l’Italia. Avremo sicuramente modo di recuperare il tour in futuro. Ciao, a presto!

L’organizzazione ha già fatto sapere che i biglietti acquistati on line sul sito TicketOne o telefonicamente tramite i loro Call Center verranno rimborsati. Il reintegro dei pagamento verrà effettuato mediante riaccredito sulla carta utilizzata per l’acquisto o altro metodo di pagamento utilizzato in fase di acquisto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.