Berlusconi "dimentica" di essere all'opposizione: "Il governo farà tanto per il Sud" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Per il leader di Forza Italia serve un "piano Marshall". Musumeci d'accordo

Berlusconi “dimentica” di essere all’opposizione: “Il governo farà tanto per il Sud”

21 Settembre 2019

“La Sicilia è un’isola, non vorrei esagerare, sull’orlo di un suicidio: quindi se non si fa qualcosa di straordinario per la Sicilia viene fuori un problema enorme”. Lo afferma Silvio Berlusconi, che chiede un “piano Marshall” per il Meridione e fondi straordinari in particolare per la Sicilia.

Poi il Cavaliere, forse dimenticando che l’attuale esecutivo guidato da Giueppe Conte è formato da Pd, 5 Stelle e Leu e che Forza Italia è all’opposizione, afferma che quello attuale “è un governo che terrà molto presente il Mezzogiorno, cosa che il governo passato aveva completamente dimenticato. Ricordiamoci che il Mezzogiorno è fondamentale per far crescere tutta l’economia italiana”.

“Io sono stato ripetutamente in Sicilia, a fare campagne elettorali regionali”, aggiunge Berlusconi parlando con i giornalisti a margine della consegna del millesimo elicottero Aw139 di Leonardo.

“Esprimo soddisfazione per le parole con cui il presidente Berlusconi riconosce l’attualità e l’urgenza del Piano straordinario per la Sicilia e il Mezzogiorno che invoco da mesi. Questa Terra è stata massacrata e devastata da troppi che, a Palermo come a Roma, hanno tradito la fiducia degli elettori. Come se non bastasse è di questi giorni la notizia che il disavanzo accumulato in circa trent’anni è arrivato a oltre 7 miliardi di euro. Noi ci facciamo carico anche del risanamento, come mai accaduto nel passato. Ma lo Stato non può restare a guardare: vogliamo fatti”. Commenta così il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, le dichiarazioni del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.