Biancavilla-Palermo, ecco le ultime. Pidatella: "Il calcio è dei tifosi, sulla trasferta.." :ilSicilia.it
Catania

La squadra etnea viene da un inizio di campionato di assoluto livello

Biancavilla-Palermo, ecco le ultime. Pidatella: “Il calcio è dei tifosi, sulla trasferta..”

11 Ottobre 2019

Il Palermo calcio si appresta ad affrontare la sfida contro il Biancavilla, dopo l’amichevole vinta per 9-1 al centro sportivo Pasqualino di Carini contro il Calcio Popolare. La sconfitta in Coppa Italia contro la formazione gialloble rappresenta, ad oggi, l’unico stop dei rosanero in questa stagione.

La squadra etnea viene da un inizio di campionato di assoluto livello, con una sola sconfitta in sei partite e tredici punti conquistati sul campo, che collocano il Biancavilla al quarto posto in classifica. Possiamo affermare, senza mezzi termini, che questo rappresenta un test davvero probante per il team di Rosario Pergolizzi.

Abbiamo sentito il mister del Biancavilla, Orazio Pidatella, che ci ha parlato dell’andamento della stagione dei suoi ragazzzi e, in generale, del campionato di Serie D – Girone I: “Bisogna lottare come in tutte le partite di Serie D. E’ una partita complicat, giocata contro la squadra che è al di sopra di tutti dal punto di vista tecnico. Cercheremo di prendere il possibile. In campionato abbiamo vinto le partite che dovevamo vincere, abbiamo steccato Licata ma tre giorni prima avevamo giocato con il Palermo. In generale, è un campionato difficile ma daremo il massimo“.

Mario Alberto Santana – ph. Salvo Rosanero

Inevitabilmente, la discussione è caduta sull’argomento topico del momento, ovvero la chiusura della trasferta ai tifosi rosanero, una decisione che, purtroppo, non dipende della società gialloblu, che anzi avrebbe solo tratto benefici da una trasferta di massa palermitana: “Le istituzioni fanno un’ordinanza e noi la dobbiamo rispettare. La società ne avrebbe voluto 10.000 di tifosi palermitani. Nel calcio, a parte i palloni e le porte, sono rimasti i tifosi, ma purtroppo dobbiamo adeguarci a ciò che è stato deciso“.

Sul fronte rosanero, nell’amichevole di ieri si è rivisto in campo Mario Alberto Santana, dopo l’elongazione alla coscia che lo ha tenuto ai box nelle ultime partite. Il fantasista palermitano dovrebbe essere convocato, ma partirà comunque dalla panchina. Spazio quindi ad Ambro sulla trequarti, alle spalle di Felici e Ricciardo.

L’unico dubbio vero per Pergolizzi è sulla sinistra, dove dovrà scegliere se schierare Accardi o Vaccaro. Il numero quattro rosanero ha fatto una grande partita contro la Cittanovese, ma Vaccaro è in una condizione di forma non indifferente. Il mister rosanero scioglierà le riserve soltanto nelle ultime quarantotto ore.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.