Blocco straordinario e sciopero alla Lima Segesta: "Azienda non paga premio di produzione" :ilSicilia.it
Trapani

il fatto

Blocco straordinario e sciopero alla Lima Segesta: “Azienda non paga premio di produzione”

di
10 Novembre 2021

Hanno proclamato una mobilitazione con il blocco dello straordinario e uno sciopero di 16 ore da programmare nelle prossime settimane dei 70 lavoratori della Lima Corporate spa, le Rsu Fim Cisl Palermo Trapani dell‘azienda di Calatafimi Segesta in provincia di Trapani.

La decisione è giunta “dopo il rifiuto, da parte della direzione aziendale, di versare ai dipendenti il premio di produzione per il 2021“.

“Dopo l’estenuante trattativa e i lunghi percorsi al fianco dell’azienda per superare il terribile momento in cui versa il Paese intero, non ci aspettavamo una presa di posizione così netta che, riteniamo, rischia di vanificare tutti gli sforzi fatti finora per chiudere in positivo questo 2021”, spiegano le Rsu Fim Cisl Palermo Trapani.

Abbiamo messo in campo tutto l’impegno e il buon senso necessari a favorire la ripresa aziendale – spiegano i segretari generale e territoriale Fim Cisl Palermo Trapani Antonio Nobile e Giuseppe Tarantino – , compreso la proposta di arrivare, per questo 2021, all’erogazione di ‘una tantum’ rimandando al 2022 le trattative per gli integrativi aziendali. Quest’anno si prevede, per dichiarazione dell’azienda stessa, di chiudere con un fatturato di circa 210/215 milioni, quasi 20 milioni in più rispetto all’anno precedente. Per questo non comprendiamo le ragioni dell’azienda a non voler impegnarsi con i lavoratori”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin