7 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 07.23
Categoria

Blog

Ormai ne ho le prove e dire che vorrebbero dare la colpa alla cittadinanza

di Renzo Botindari

La Gang dei Materassi

Loro devono essere. Ormai ne ho le prove e dire che vorrebbero dare la colpa alla cittadinanza e a chi la pulisce. La gang dei materassi.
un'importante strategia che riesce a farci vivere meglio ogni difficoltà

di Laura Valenti

Be positive: come diventare la migliore versione di noi stessi

Il pensiero positivo migliora il modo di pensare globale, rende più potenti le capacità di scelta, aumenta le vibrazioni energetiche attraendo a noi persone ed eventi favorevoli, trasforma i nostri corpi e la nostra capacità di riprenderci dopo una sconfitta (Dod).
Si lavora per vivere o si vive per lavorare?

di Renzo Botindari

Il giusto peso

Si lavora per vivere o si vive per lavorare? Questo è uno dei miei tantra che mi porto appresso da anni. Quando si percorrono gli “anta” necessariamente bisogna dare alla vita il “giusto peso” e per far ciò occorre stabilire delle “priorità”.
L'editoriale del direttore responsabile

di Alberto Samonà

Palermo abbia un sussulto di dignità. La città si ribelli al degrado

Serve un progetto per Palermo. Serve un'alternativa da costruire adesso e che vada al di là dei colori politici e soprattutto, al di là di proclami vuoti sempre più simili a specchietti per le allodole. Solo così si potrà preparare il futuro della città.
I Tempi cambiano e con loro le mode

di Renzo Botindari

L’Urbanista e il Ghostwriter

Sono cinquant’anni che percorro le stesse strade nella stessa città e quello che da sempre mi salta in mente è la piena considerazione che non sono i fabbricati a cambiare, ma è la gente e soprattutto il loro modo di vivere.

di Pasquale Hamel

I Florio padroni del mare sotto i Borbone

La fortuna dei Florio, che nel corso dell’Ottocento divennero la più potente e facoltosa dinastia imprenditoriale siciliana, fu anche dovuta alla non comune capacità di relazionarsi in modo concreto col potere politico del tempo.
Autrice di "Pezzi di noi"

di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
I genitori dominati dalla paura favoriscono questi meccanismi

di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.