17 luglio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 13.00
Categoria

Libri e Cinematografo

il ritorno alla regia dopo quattro anni

di Andrea Giostra

Steven Soderbergh: “La truffa dei Logan”. La recensione

Soderbergh ritorna alla grande dopo quattro anni di assenza con un film sceneggiato dalla bravissima Barbara Munch. Uno spaccato dell’America contemporanea vittima della crisi economica e della perdita di posti di lavoro.
estremamente contemporaneo ed attuale

di Andrea Giostra

Paolo Sorrentino: “Loro 1”. La recensione

  Il nuovo film di Paolo Sorrentino, molto atteso da tutta la critica italiana e dagli appassionati di narrazioni filmografiche
Le interrogazioni parlamentari in Senato negli anni '80

di Andrea Giostra

L’onorevole siciliano Sciascia visto da Camilleri

Andrea Camilleri, “Un onorevole siciliano. Le interpellanze parlamentari di Leonardo Sciascia”, Ed. Bompiani, Milano, 2009. La recensione
Parla di immigrazione, viaggi, conflitti e anni '90

di Andrea Giostra

Enrico Remmert, “La Guerra dei Murazzi”. La recensione

Un libro molto interessante e originale ​quello di Remmert, dal quale hanno già preso due delle storie narrate: una per la sceneggiatura di un film e una per una rappresentazione teatrale a Torino. Entrambe verranno presentate al prossimo film festival di Torino
La recensione

di Andrea Giostra

Bright, la recensione del film di Netflix con Will Smith

L'ultima produzione cinematografica di Netflix, si dice anche la più costosa finora con oltre 100 milioni di dollari, è "Bright" di David Ayer. Un poliziesco ambientato in un mondo in cui gli umani convivono con orchi ed elfi. Con Will Smith.
In Italia il fenomeno è molto diffuso

di Andrea Giostra

Come difendersi dagli Internet Haters

Disponibile gratuitamente online il saggio sugli “Internet Haters”, sui “Trolls” e sugli “Internet Lovers” (odiatori e amatori su internet) pubblicato sulla piattaforma StreetLib.
Blog
di Renzo Botindari

Strade e Scarpe

Ora potremo essere capitale di qualunque cosa, potremo candidarci ad accogliere tutto il mondo, ma fin quando le strade saranno piene di buche, la città sarà pur sempre una città da terzo mondo.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.