Blue Sea Land 2019: a Mazara tutto pronto per la nuova edizione | FOTO :ilSicilia.it

dal 17 al 20 ottobre

Blue Sea Land 2019: a Mazara tutto pronto per la nuova edizione | FOTO

di
7 Ottobre 2019

SCORRI LE FOTO IN ALTO

Prosegue in maniera incessante il complesso lavoro organizzativo e relazionale, portato avanti da diversi mesi dal Distretto della Pesca e Crescita Blu, necessario per la cura di tutti gli aspetti del Blue Sea Land, edizione 2019, che si terrà a Mazara del Vallo dal 17 al 20 ottobre prossimo. La manifestazione internazionale viene organizzata in stretta collaborazione con la Regione Siciliana, il Comune di Mazara del Vallo e il Ministero degli Affari Esteri. Al Centro di Competenza Distrettuale, invece, spetta il ruolo di ente attuatore.

Nei giorni scorsi il Blue Sea Land 2019 è stato presentato in anteprima a Bruxelles, proprio per sottolineare il carattere internazionale dell’evento. Per l’occasione, davanti ad una folta platea di giornalisti, oltre a Nino Carlino, Presidente del Distretto della Pesca, e a Giovanni Basciano, Presidente del Centro di Competenza Distrettuale, hanno dato il loro prezioso contributo l’Assessore regionale Edy Bandiera, diversi rappresentanti della Commissione Europea e della Rappresentanza italiana presso le istituzioni Ue, e gli eurodeputati siciliani Pietro Bartolo (Pd), Dino Giarrusso (M5S), Annalisa Tardino (Lega) e Raffaele Stancanelli (FdI).

La presentazione di Blue Sea Land a BruxellesIl team organizzativo dell’evento ha messo a punto un programma di grande rilievo sociale e scientifico per affrontare i temi della Sostenibilità e delle Connessioni. Sull’onda del dialogo, dell’integrazione e della cooperazione con i Paesi del Mediterraneo, del Medioriente, dell’Africa settentrionale e subsahariana, traendo ispirazione in particolare dai modelli di sviluppo della Blue Economy, dell’Economia Circolare e della Bio Economia, Blue Sea Land punterà ancora una volta alla valorizzazione delle risorse delle filiere agro-ittico-alimentari ed energetiche, delle loro eccellenze e dei territori, dell’economia, del dialogo e della cooperazione fra i popoli.

Il Presidente Carlino è impegnato in un fitto calendario di incontri, in Italia e all’Estero, per garantire la presenza, già confermata, di un gran numero di delegazioni di Stati esteri che saranno rappresentati ai più alti livelli. Tutto ciò senza trascurare gli aspetti legati alla logistica e alla gestione di tutti gli eventi, che interesseranno l’intero centro storico di Mazara del Vallo, attraverso incontri quotidiani con tutti i rappresentanti delle istituzioni locali particolarmente sensibili nella collaborazione per la buona riuscita della manifestazione.

L’edizione 2019 di Blue Sea Land sarà dedicata in particolare alle connessioni, ai cambiamenti climatici e al problema delle plastiche in mare.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Saghe familiari: Ray Donovan, Peaky Blinders

Ci sono serie o miniserie tv diverse dalle altre perché piuttosto che raccontare le vicende di singoli personaggi hanno come protagonisti degli interi gruppi familiari. In questi casi le  dinamiche narrative sono diverse, più complesse ed articolate e si sviluppano  in  storie totalmente

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin