Blue Sea Land: green economy e cluster i modelli su cui puntare :ilSicilia.it
Trapani

A Mazara del Vallo

Blue Sea Land: green economy e cluster i modelli su cui puntare

di
28 Settembre 2017

Attraverso il cibo si incontrano i popoli che mettono insieme le loro migliori esperienze di produzione del mare e della terra, creando così momenti di integrazione. Il modello di sviluppo che noi esportiamo è quello del cluster che si fa attraverso la green e l’economia circolare“.

Lo dice Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto della pesca e della crescita blu che organizza, con altri enti, Blue sea land 2017.

Tumbiolo evidenzia anche che alla kermesse che si svolge a Mazara del Vallo partecipano delegazioni di 58 paesi, tra cui una trentina di ambasciatori e otto ministri, oltre a 60 buyer che in questi giorni effettueranno 1.200 incontri.

Sulla pesca nel Mediterraneo la Sicilia pone due temi: quello legato all’innovazione per l’aspetto artigianale e quella dei piani di gestione condivisi per la pesca d’altura“, spiega Dario Cartabellotta, dirigente generale del Dipartimento pesca mediterranea della Regione.

La Sicilia – aggiunge Cartabellotta – si trova a effettuare una gestione transfrontaliera con Tunisia, Algeria ed Egitto. Conseguentemente dobbiamo pensare a un piano di gestione delle risorse ittiche a livello mediterraneo con calendari di pesca e di fermo biologico comuni“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin