Bocciato il bilancio 2017 del Comune di Palermo, Ferrandelli chiede che Orlando si presenti in Aula :ilSicilia.it
Palermo

"Il confronto non è più rinviabile!" afferma il leader dell'opposizione

Bocciato il bilancio 2017 del Comune di Palermo, Ferrandelli chiede che Orlando si presenti in Aula

di
1 Ottobre 2018

Il confronto non è più rinviabile! E’ ormai chiara la grave condizione finanziaria e funzionale in cui versa il Comune di Palermo e le conclusioni della relazione con cui il collegio dei Revisori invita l’Amministrazione a intervenire con urgenza per superare le criticità rilevate non lasciano spazio ad interpretazioni nè a speculazioni politiche“, queste le parole di Fabrizio Ferrandelli, all’opposizione di Palazzo delle Aquile che aggiunge –  “Il Consiglio comunale è l’organismo deputato alla votazione del rendiconto 2017 e ho formalizzato una nota al presidente del Consiglio ribadendo la necessità di una convocazione urgente del Sindaco in Aula”

Riteniamo – conclude Ferrandelli – che ci si debba prendere la responsabilità politica, ognuno per propria parte, del possibile dissesto funzionale verso cui galoppa il comune. Ritengo che la stagione sia arrivata al termine e dopo un confronto serio e serrato sarebbe opportuno chiuderla nel più decoroso dei modi“.

LEGGI ANCHE:

Palermo, doccia fredda sull’Amministrazione Orlando. I revisori bocciano il bilancio 2017

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.