Bonus baby sitter ai nonni: ecco quanto spetta e le modalità per richiederlo :ilSicilia.it

La circolare dell'Inps

Bonus baby sitter ai nonni: ecco quanto spetta e le modalità per richiederlo

di
29 Giugno 2020

Nonni e zii non conviventi possono richiedere il bonus baby sitter. A stabilirlo è una nuova voce nel Decreto rilancio.

Il bonus, dal valore massimo di 1.200 euro, può essere erogato anche ai familiari, purché non residenti. La circolare numero 73 del 17 giugno dell’Inps precisa, inoltre, che il voucher di 1.200 euro introdotto dai decreti anti-Covid è valido solo per le famiglie, anche affidatarie, con figli inferiori ai 12 anni.

Le modalità per la richiesta del bonus

La richiesta deve essere inoltrata entro il 31 dicembre 2020 nel portale online dell’Inps seguendo il seguente percorso: “Prestazioni e servizi” > “Tutti i servizi” > “Domande per Prestazioni a sostegno del reddito” > “Bonus servizi di baby sitting”).

Si può usufruire anche del Contact center integrato chiamando il numero verde 803.164 o presentare la domanda tramite i patronati.

Per compilare la domanda occorre essere in possesso delle proprie credenziali, cioè una tra pin Inps, credenziale Spid, carta d’identità elettronica 3.0, carta nazionale dei servizi. La somma verrà accreditata direttamente con accredito sul conto corrente bancario o postale, accredito su libretto postale, carta prepagata con Iban o bonifico domiciliato presso Poste Italiane, secondo la scelta indicata all’atto della domanda.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.