Bonus donne al Sud rinviato al 2021: "Governo ostile al Mezzogiorno" :ilSicilia.it

Lo dice la parlamentare Urania Papatheu (FI)

Bonus donne al Sud rinviato al 2021: “Governo ostile al Mezzogiorno”

di
25 Agosto 2020

“A dispetto di un’ipocrita retorica, il Sud non è una priorità del governo Conte e lo conferma il rinvio del Bonus donne, la misura sugli sgravi contributivi per l’assunzione delle donne disoccupate del Mezzogiorno che slitta al 2021. I ministri Provenzano e Catalfo dovrebbero spiegare alle donne del Sud i motivi di questo rinvio”. Lo afferma la senatrice di Forza Italia, Urania Papatheu.

“Il Bonus Sud – prosegue l’esponente azzurra – avrebbe potuto e dovuto trovare posto nel decreto di agosto insieme alla fiscalità di vantaggio ma le sinistre hanno deciso di dare priorità ad altre forme di assistenzialismo alla rinfusa, che non risolveranno i problemi degli italiani, rinviando un provvedimento specifico che poteva essere utile a rilanciare l’impiego femminile nelle regioni meridionali”. 

“Non sappiamo se ci sia di mezzo il negoziato con l’Unione europea e il placet di Bruxelles che, a quanto pare, ancora non c’è: fatto sta che già nel 2019 lo Svimez aveva ricordato che il tasso di occupazione femminile al Sud Italia, tra i 15 e i 64 anni, è inferiore persino alla Guyana francese o all’enclave spagnola di Melilla nel Marocco europeo. La pandemia ha aggravato il quadro ma per il governo Conte le donne del Sud possono aspettare”.

“Ai 600 mila posti di lavoro che il Sud rischia di perdere in questa crisi, si aggiungeranno quelli di tante donne alle quali viene così negata la propria dignità da un governo che conferma la sua incapacità e la sua ostilità verso il Mezzogiorno”. 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin