Boschetto, interventi di manutenzione nella zona giochi: presto saranno anche piantati 200 alberi | FOTO :ilSicilia.it
Catania

L'INTESA TRA COMUNE E REGIONE

Boschetto, interventi di manutenzione nella zona giochi: presto saranno anche piantati 200 alberi | FOTO

di
1 Aprile 2021

GUARDA LA GALLERIA IN ALTO

Dopo la conclusione della prima fase dei lavori riqualificazione delle alberature grazie all’intesa dell’Amministrazione Comunale catanese con la Regione Siciliana e in particolare con il Dipartimento Forestale, nel boschetto della plaia, da diversi giorni, sono in corso lavori di manutenzione di tutta l’area giochi per i bambini, con la risistemazione degli spazi liberi e la successiva messa a dimora di altre panchine.

L’obiettivo che stiamo perseguendo – ha detto il sindaco Salvo Poglieseè quello di fare tornare centrale il boschetto della Plaia nell’offerta degli spazi verdi cittadini, dopo anni di carenza nella cura e inqualificabili azioni di vandalismo che ne hanno danneggiato l’accessibilità“.

Sono lavori che eseguiamo in economia con operatori del Comune e della Multiservizi con il coordinamento del capo di gabinetto Giuseppe Ferraro, che ringrazio insieme alle maestranze per la dedizione nello svolgimento di queste attività di riqualificazione“, aggiunge il sindaco.

I catanesi – ha continuato Pogliese – stanno ritrovando il gusto di frequentare il boschetto perché finalmente si cominciano a vedere i risultati di un lavoro complesso che sta rilanciando uno dei polmoni verdi storici della città come luogo di aggregazione e svago“.

Recandosi al boschetto, infatti, sono i molti runners ma anche gli  atleti in allenamento che si incontrano lungo i viali, senza contare gruppi o singole persone che fanno esercizi ginnici in spazi alberati, che stanno gradualmente accrescendo il polmone d’ossigeno della plaia di Catania.

Nelle prossime settimane è prevista la piantumazione nel boschetto di altri duecento alberi della stessa specie di quelli già esistenti e centocinquanta aggiuntivi già messi a dimora, che completeranno gli interventi propedeutici alla riqualificazione complessiva dell’intera area a verde, in gran parte già realizzata da operai specializzati del Corpo forestale regionale in sinergia al Comune, tra cui il ripristino del funzionamento di ricircolo dell’acqua nella grande vasca interna; la messa in evidenza dei percorsi per le vie di fuga dalle fiamme; l’abbattimento e la rimozione di oltre un centinaio di alberi disseccati; la potatura e la ripulitura erbacea e il decespugliamento arbustivo, che non avveniva da oltre un decennio con rischi per gli incendi come quello che si è verificato nell’estate 2019.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin