22 Marzo 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.33
Agrigento

necessaria l'amputazione

Botti di Capodanno, grave un ragazzino: perde entrambe le mani

2 Gennaio 2019

I botti continuano a provocare gravi feriti. L’ultimo si è registrato in provincia di Agrigento. Nella serata di ieri un ragazzino di 15 anni di Naro ha perso entrambe le mani a causa dell’esplosione di un petardo.

Il grave incidente si è però verificato nella vicina Canicattì. Dopo l’esplosione il ragazzino è stato soccorso e trasportato al nosocomio della cittadina agrigentina, ma considerata la gravità della situazione, in serata, l’adolescente è stato dapprima trasferito all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta e da li’, in elicottero, al “Civico” di Palermo.

Per il ragazzino si è rivelata necessaria l’amputazione di entrambi gli arti. Le sue condizioni restano serie.

Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

Wanted perde un uomo fondamentale

Il 10 marzo del 241 a.C. la battaglia delle Egadi metteva fine alla prima guerra punica cambiando la storia del Mediterraneo con la vittoria dei Romani sui Cartaginesi.