Buccheri, le iniziative natalizie del ‘borgo più bello di Sicilia’ :ilSicilia.it
Siracusa

gli eventi in programma

Buccheri, le iniziative natalizie del ‘borgo più bello di Sicilia’

di
10 Dicembre 2021

Il borgo più bello della Sicilia si illumina a festa e si prepara a celebrare il Natale.

Il piccolo comune che sorge lungo le pendici del Monte Lauro è stato infatti insignito del titolo dopo un’appassionante e agguerrita sfida che ha visto la partecipazione di 16 comuni. Il contest, lanciato dal blog Custonaciweb e svoltosi online, su Facebook, ha coinvolto migliaia di utenti che hanno incoronato vincitore Buccheri, con ben 11.396 voti.

Il tutto è partito con un grande entusiasmo da parte della cittadinanza. Abbiamo chiesto il loro supporto che si è poi esteso a tutta la provincia di Siracusa e oltre. Nonostante fosse un gioco ha dato una visibilità incredibile. È stata una vittoria di tutta la provincia di Siracusa e di tutti coloro che hanno collaborato con noi per arrivare a questo risultato lusinghiero”. Ha dichiarato il sindaco di Buccheri, Alessandro Caiazzo.

Spinti dal grande entusiasmo che in questi giorni ha impregnato Buccheri, i cittadini sono dunque pronti a festeggiare il Natale: si preannunciano infatti grandi festeggiamenti!

Nonostante la situazione che impone determinate precauzioni, dettate dalla necessità di prevenire il contagio, le festività natalizie a Buccheri hanno assunto un significato molto importante, – ha aggiunto il sindaco – siamo ritornati a delle tradizioni molto radicate nella nostra comunità”.

A dare il via al calendario degli eventi, stilato dal sindaco e dall’amministrazione comunale, è stata la consegna al Comune di Buccheri della bandiera dei ‘Borghi più belli d’Italia’, dove per l’occasione è stata accesa una maestosa luminaria, tra le più grandi in Italia, lunga oltre 45 m e alta 25 m, rappresentante la natività, installata nella facciata del palazzo Badia, edificio storico del paese dove oggi si trovano le due scuole di Buccheri.

Una delle attrazioni principali è il presepe itinerante raffigurante tutti i personaggi più illustri della storia di Buccheri dagli anni ’30 ad oggi, come artigiani e operai, che hanno contribuito nella formazione dell’economia, della cultura e delle tradizioni del paese. L’importanza di questo presepe ha dunque una duplice valenza: da un lato la componente religiosa e da un lato una valenza storica che ha lo scopo di raccontare il borgo all’interno di un circuito che si snoda tra le vie del centro storico, che nell’occasione si riempiono di grande vitalità.

Tra luci, addobbi e tradizioni ovviamente non sono stati dimenticati i più piccoli, veri protagonisti del Natale. Tra le tante attività ludiche e gioiose a tema natalizio quello che spicca maggiormente è il ‘Bosco degli Elfi’ allestito in un angolo caratteristico del paese nel quale sono presenti elfi e tutti gli altri personaggi tipici del periodo natalizio con cui i bambini potranno divertirsi e scattare foto.

Numerosi gli eventi culturali in programma. Il 9 dicembre è stato infatti inaugurato il ‘Museo degli antichi Mestieri’, un’esposizione etnoantropologica dove sono conservati tutti gli attrezzi di attività legati a settori storici, come la tessitura o la realizzazione dei carretti siciliani, e lavori tradizionali, come il fabbro o il falegname.

Il 15 dicembre è in programma la proiezione del docufilm ‘Il Signore delle Nevi – l’impresa della neve in Sicilia’, un’occasione importante per il paese che avrà la possibilità di conoscere e approfondire una pagina importante della sua storia, legata alla conservazione e commercializzazione della neve, che fino alla prima metà del ‘900 rappresentò uno dei commerci più floridi per l’economia.

Per il 26 dicembre, in occasione delle celebrazioni di Santo Stefano, la Chiesa barocca di Santa Maria Maddalena ospiterà il ‘Concerto di Natale’ a cura del gruppo bandistico ‘Vincenzo Bellini’, associazione storica del Comune di Buccheri.

L’attenzione è rivolta anche ai turisti. Per l’occasione sono state infatti realizzati dei veri e propri percorsi tematici di tipo storico, archeologico e naturalistico che proseguiranno anche oltre Natale. L’obiettivo è quello di immergere i visitatori alla scoperta del paese mediante un’applicazione con audioguide dei principali monumenti del centro storico, e delle ‘neviere’, per spiegare come avveniva la conservazione del ghiaccio.

Al centro di questi percorsi non può mancare l’eccellenza gastronomica, potendo contare sulle degustazioni dei 7 prodotti della tradizione agricola riconosciuti dal Mipaaf. Buccheri è infatti risultato Best Culinary Destination, migliore destinazione culinaria al mondo, nel concorso della World Food Travel Association, riuscendo a superare grandi città di calibro mondiale come Roma, Melbourne e Londra, anche grazie ai prodotti tipici della tradizione agricola locale che sono stati riconosciuti come oggetto di tutela all’interno dell’elenco del Mipaaf.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.