Bufera terapie intensive, Tamajo: "La Rocca ha fatto bene a scuotere i dg, Razza informi i siciliani sui dati" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Bufera terapie intensive, Tamajo: “La Rocca ha fatto bene a scuotere i dg, Razza informi i siciliani sui dati”

di
22 Novembre 2020

Il deputato regionale di Italia Viva Edy Tamajo interviene nella vicenda che ha visto protagonista il dirigente dell’assessorato regionale alla Sanità Mario La Rocca e lo fa in sua difesa. “Il silenzio è una risposta intelligente, ma oggi non me la sento di utilizzare questo metodo. E’ ora di smetterla con questo tritacarne mediatico di alcuni giornalai (pochi per fortuna) – afferma – Addirittura Ministri della Repubblica che sparano a zero contro un Dirigente Generale della Regione Sicilia (mai vista una cosa simile). Forse sarebbe meglio che si occupassero dei veri problemi della nostra terra, invece di strumentalizzare questioni e cavalcare le onde mediatiche dei professionisti della provocazione.

A casa mia, l’avversario politico non è un nemico da “abbattere “, ma uno che la pensa diversamente da me, nel rispetto la libertà di pensiero. L’ energico Dott. Mario La Rocca, da casa e affetto da Covid, ha fatto bene a scuotere i Direttori Generali delle strutture sanitarie ( soprattutto i meno attivi), anche se con toni non impeccabili.  Da quei dati, dipendeva il futuro della nostra terra,sia dal punto di vista della tenuta sanitaria, sia dal punto di vista delle ricadute sull’economia.

All’Assessore Ruggero Razza, chiedo di informare i Siciliani sulla veridicità dei dati (grave se emergesse un’ipotesi di non attendibilità), in quanto gli elementi oggetto dell’audio devono essere certi e riscontrati subito.  Bisogna evitare una pericolosa polemica che dà spazio ai professionisti della provocazione ed ai leoni da tastiera che non hanno mai fatto nulla per la nostra amata terra. Sono garantista e non giustizialista”, conclude Tamajo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin