Buon compleanno a ilSicilia.it: una voce libera sempre al servizio dei lettori | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Buon compleanno a ilSicilia.it: una voce libera sempre al servizio dei lettori

di
22 Novembre 2017

di Alberto Samonà, Maurizio Scaglione – 

Ilsicilia.it compie un anno di vita. Un anno è lungo anche se è soltanto l’inizio di un percorso, ma è un periodo che dà la possibilità di tracciare un primo resoconto. L’idea era di dare vita a un quotidiano indipendente che parlasse con tutti e che trattasse la Sicilia a 360 gradi. Un giornale senza padrini né padroni, ma con una lente di ingrandimento puntata costantemente sulla nostra Isola. A un anno di distanza, la scommessa è stata ampiamente vinta: ilsicilia.it è oggi uno dei giornali online (perdonateci, ma preferiamo non chiamarlo semplicisticamente “sito”) più seguiti e apprezzati del panorama editoriale siciliano.

Siamo riusciti nell’intento di dar vita e consolidare una voce autorevole e mai allineata ai poteri, una voce indipendente in grado di proporre non soltanto le notizie del giorno, ma anche approfondimenti sui principali fatti dell’Isola e sui temi dell’attualità politica, dell’economia, della cultura, dello sport.

In più di un’occasione ci hanno detto che è bello leggerci, perché ilsicilia.it non è mai stato e non è schierato con questo o con quel politico di turno, con questo o con quello schieramento o partito, ma al contempo, non ha mai trattato nessuna forza politica in modo preconcetto e con giudizi faziosi e di parte. Una voce libera. Senza filtri nell’analizzare ciò che accade in Sicilia, ma con l’unico parametro di avere quale punto di riferimento alto il valore/diritto dei lettori di essere informati, sempre garantito da un’informazione veritiera e corretta.

Ilsicilia.it è un quotidiano on-line che riserva anche una particolare attenzione al mondo dell’impresa e al prezioso contributo che questo può dare per lo sviluppo della nostra Sicilia. Non ci sfugge, infatti, che la scommessa sia quella di un futuro in cui libertà d’impresa e legalità siano le carte da giocare per investire in un’Isola che vuole essere artefice del proprio destino e scrollarsi il pesante fardello di politiche sociali ed economiche che, per troppo tempo, l’hanno fatta restare in una condizione di sottosviluppo rispetto anche ad altre regioni del Sud Italia.

Se l’informazione quotidiana che proponiamo oggi è possibile, è grazie a chi ci legge ogni giorno, alle lettrici e ai lettori che hanno mostrato, in questi primi dodici mesi di vita, di apprezzarci.

Ilsicilia.it è figlio di un giornalismo antico, che non insegue il clamore e i pruriti, ma che mira alla qualità dell’informazione proposta, che oggi può arrivare a tutti gratuitamente grazie a strumenti tecnologici che, se ben adoperati, consentono di restare informati h24 su ciò che accade. Un lavoro, possibile grazie a una squadra di giornalisti e di tecnici, senza cui tutto questo non sarebbe possibile. E che ha già dato i suoi primi frutti: da qualche tempo sono nati anche i due nuovi giornali on line tematici siciliarurale.eu e siciliammare.it, che stanno ottenendo ottimi riscontri. Fra breve sarà, poi, inaugurata la nuova piattaforma de ilsiciliatv.

Ecco, a un anno di distanza dalla nascita de ilsicilia.it, la sfida che proponiamo è proprio quella di continuare a garantire questa informazione corretta, senza cedere alle sirene del sensazionalismo, alle lusinghe del potere e dei poteri, ma con la consapevolezza che gli unici padroni di questo giornale siete voi lettori, ogni giorno più numerosi. Vi ringraziamo per i vostri consigli e per le vostre critiche, che ci aiutano a crescere e migliorare.

Grazie per l’attenzione che continuerete a darci. Buon compleanno a tutti noi.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.