18 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.55
Palermo

E' una struttura dell'Istituto Regionale Vino e Olio

Buon compleanno “Dalmasso”, la cantina sperimentale che studia la vite siciliana

21 Dicembre 2016

Compie 26 anni di attività la Cantina sperimentale di microvinificazione “Dalmasso” dell’Irvo, con sede a Marsala, che porta avanti una serie di attività volte al miglioramento dei vini siciliani. “E’ una realtà che non solo funziona, e lo dimostrano i risultati raggiunti sino ad oggi ma che rappresenta uno dei fulcri dell’attività dell’ente a servizio del mondo produttivo vitivinicolo siciliano“, commenta Vincenzo Cusumano, direttore dell’Irvo – Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia. Quest’anno, in particolare, rende noto l’Istituto, il lavoro è stato focalizzato sulla valorizzazione delle varietà autoctone minori. Ventuno quelle che sono state oggetto di osservazioni in campo e di trasformazione sperimentale. Rucignola, Alzano, Prunesta, Cutrera, Zu’ Matteo, Bracau, solo per fare qualche nome delle varieta’ utilizzate e che si trovano nel vigneto di “Verbumcaudo” sulle Madonie, all’interno della “Banca del germoplasma della vite siciliana“, nata contestualmente ai programmi sviluppati dall’assessorato regionale all’Agricoltura. L’obiettivo, fanno sapere dall’Irvo, e’ produrre un “Vino della Legalità, simbolo delle potenzialità di queste terre confiscate alla mafia”. Altre uve sono quelle provenienti da quota 1.200 metri sui Nebrodi: e’ qui, a Ucria, che si trova un altro vigneto sperimentale dell’Irvo e le sue uve di Catarratto sono state le ultime ad essere vendemmiate. L’attivita’ sperimentale di campo e di cantina dell’Istituto Regionale del Vino e dell’Olio ha abbracciato contemporaneamente in questo periodo altre tematiche: dall’aggiornamento della piattaforma ampelografica regionale, con prove su varieta’ ottenute per incrocio, al recupero di varieta’ in via scomparsa, nello specifico il Moscato Cerletti; dal progetto Spumante dei Nebrodi (metodo classico) con microvinificazioni di uve Catarratto e Chardonnay, allo studio di modelli di gestione del vigneto con lo scopo di migliorare la qualita’ delle produzioni e ancora all’attivita’ di assistenza tecnica con specifiche prove destinate ad alcune aziende vitivinicole del trapanese.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.