21 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.57

nella zona di Porticello

Cadavere sulla battigia di Sant’Elia: indagano i carabinieri

17 Aprile 2019

Il cadavere di Emanuele Monachello, 54 anni è stato trovato sulla battigia di Sant’Elia nella zona di Porticello, in provincia di Palermo, oggi 17 aprile. Sul posto sono accorsi subito i carabinieri e gli uomini della capitaneria di porto per le indagini. Il corpo privo di vita è stato avvistato dal cliente di un bar che che si affaccia sul mare.

Il medico legale dovrà eseguire l’ispezione cadaverica. Sulla causa del decesso non si esclude alcuna ipotesi, compresi il malore o il suicidio. I carabinieri hanno ascoltato parenti e amici per comprendere cosa sia successo. Alla luce di queste testimoniane la procura deciderà se eseguire o meno l’autopsia.

La vittima indossava pantaloni e camicia, gli sono stati trovati addosso i documenti, ed è stata trasportata nella camera mortuaria di Santa Flavia.

 

 

LEGGI ANCHE:

Omicidio a Palermo: uomo strangola la compagna e chiama la polizia

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Ho Rivalutato la Dea Eupalla

Questa settimana i miei contatti sui social mi hanno visto molto partecipe delle vicende legate alla sorte della squadra di calcio della mia città dando l’impressione più di essere un contradaiolo che un pacifico e tranquillo ingegnere che periodicamente si passa il tempo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.