Cadavere sulla battigia di Sant'Elia: indagano i carabinieri :ilSicilia.it

nella zona di Porticello

Cadavere sulla battigia di Sant’Elia: indagano i carabinieri

17 Aprile 2019

Il cadavere di Emanuele Monachello, 54 anni è stato trovato sulla battigia di Sant’Elia nella zona di Porticello, in provincia di Palermo, oggi 17 aprile. Sul posto sono accorsi subito i carabinieri e gli uomini della capitaneria di porto per le indagini. Il corpo privo di vita è stato avvistato dal cliente di un bar che che si affaccia sul mare.

Il medico legale dovrà eseguire l’ispezione cadaverica. Sulla causa del decesso non si esclude alcuna ipotesi, compresi il malore o il suicidio. I carabinieri hanno ascoltato parenti e amici per comprendere cosa sia successo. Alla luce di queste testimoniane la procura deciderà se eseguire o meno l’autopsia.

La vittima indossava pantaloni e camicia, gli sono stati trovati addosso i documenti, ed è stata trasportata nella camera mortuaria di Santa Flavia.

 

 

LEGGI ANCHE:

Omicidio a Palermo: uomo strangola la compagna e chiama la polizia

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.