12 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.08
Trapani

ieri notte in contrada Spagnola

Cade dalla moto e si schianta contro un camion: incidente mortale nel Trapanese

21 Giugno 2019

Il giovane Emanuele Giangrande, 30 anni, di Marsala, è morto, nella tarda serata di ieri, in un incidente stradale sulla provinciale 21 che collega Marsala a Trapani.

Era alla guida una moto di grossa cilindrata, una Kawasaki Ninja, e nei pressi di contrada Spagnola, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo.

Il ragazzo è scivolato per circa cento metri sull’asfalto per poi schiantarsi contro un autocarro che sopraggiungeva dalla direzione opposta. L’autista del mezzo pesante avrebbe tentato di evitare l’impatto, ma non c’è riuscito. Sull’esatta dinamica indagano le forze dell’ordine, ma dai segni della lunga frenata sull’asfalto si intuisce che la moto andava a forte velocità.

Su Facebook, appena quattro giorni fa, la vittima scriveva questo post: «Di solito la stagione estiva dovrebbe essere la più bella… ma così… così no!!!».

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.