15 agosto 2018 - Ultimo aggiornamento alle 11.49
Palermo

Il crollo nel 2015 uccise un'anziana di 88 anni

Caduta masso Monte Gallo, chiuse le indagini per omicidio e lesioni colpose. Trema il Comune di Palermo

13 giugno 2018

La Procura ha chiuso le indagini per la caduta del masso dalla parete rocciosa di Monte Gallo che causò, nel 2015, la morte di un’anziana di 88 anni – Ornella Paltrinieri – rimasta schiacciata nella camera da letto della sua abitazione in via Calpurnio, a Palermo.

Escono di scena i due sindaci, Diego Cammarata e Leoluca Orlando, e restano invece gli ex assessori Roberto Clemente, Aristide Tamajo ed Emilio Arcuri, che assieme ad altre 13 persone (tra tecnici del Comune, Rup, progettisti) che sono indagati per omicidio e lesioni colpose.

Secondo la Procura, i politici indagati e i responsabili degli uffici comunali di Protezione civile avrebbero omesso di adottare urgenti interventi non strutturali per la mitigazione del rischio (quali pre-allertamento, informazione e allontanamento della popolazione esposta al rischio) nella aree in dissesto della zona B della parete rocciosa di Monte Gallo, considerata la lunga fase di progettazione ordinaria, i cui lavori rappresentati come “urgenti e necessari” nel 2004 sono stati avviati solo a dicembre del 2015.

L’inchiesta è condotta dai sostituti procuratori Silvia Benetti e Bruno Brucoli.

SFOGLIA LA FOTO-GALLERY IN BASSO

 

Roberto Clemente
Aristide Tamajo
Emilio Arcuri
Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

“Giochi di potere” (2018) di Per Fly

Film di produzione Usa, Danimarca, Canada quanto mai attuale e contemporaneo. Ci sono delle domande potenti che il film innesca nella sua narrazione cinematografica. Sono tutte le domande alle quali la gente comune vorrebbe da sempre ricevere delle risposte vere.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Testamento d’estate

Carissimi, non venite a chiedere ad un ingegnere che cosa sono i “gradi di libertà”, fareste una pessima figura. Non venite a chiedere ad un uomo libero che cosa è la “libertà”, dovreste avere analoga pazienza per ascoltare la risposta.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.