Calcio Catania, un arresto per l'aggressione all'ad della società Lo Monaco | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Catania

si tratta di un noto pregiudicato

Calcio Catania, un arresto per l’aggressione all’ad della società Lo Monaco

29 Novembre 2019

 

E’ un noto pregiudicato catanese l’ultrà che due giorni fa su un traghetto in servizio sullo Stretto di Messina ha aggredito l’amministratore delegato del Catania. Pietro Lo Monaco.

Si tratta di Rosario Piacenti, 54 anni, leader storico del gruppo “Irriducibili” della tifoseria organizzata della Curva Sud del Catania.

L’ultrà è stato arrestato per violenza privata aggravata da personale della squadra tifosi della Digos catanese in collaborazione con quello della Questura di Reggio Calabria. L’arresto è stato eseguito in flagranza di reato differita, entro 48 ore dall’aggressione.

LA RICOSTRUZIONE

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, Piacenti, dopo essersi avvicinato al bancone del bar dove Lo Monaco stava facendo colazione, gli ha prima dato uno schiaffo facendogli volare gli occhiali da vista e poi lo ha colpito una seconda volta.

Gli investigatori hanno ricostruito che Piacenti già da qualche tempo nutriva sentimenti di ostilità verso l’ad degli etnei e in occasione di diverse partite, allo stadio, aveva avuto atteggiamenti ingiuriosi con cori.

Intemperanze mostrate anche con scritte sui muri della città e striscioni offensivi.

Le indagini della polizia continuano per individuare altri responsabili dell’aggressione che saranno sottoposti al Daspo e alla sorveglianza di pubblica sicurezza.

Secondo la ricostruzione della Polizia di Stato, “il grave episodio si inscrive in una serie di fatti” finalizzati al “chiaro scopo di ottenere con la violenza che l’amministratore delegato abbandoni la gestione della società sportiva”.

LEGGI ANCHE:

Calcio: Pietro Lo Monaco aggredito dagli ultras. Il Catania non vuole giocare, poi ci ripensa

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che Vuoi che Sia?

Basta che uno di questi missili venga lanciato “per errore”, che questi giocatori di Risiko non da tavolo, ma con le vite altrui, sbaglino ………. e un missile giunga su di noi, “finiu u cinema”!