Calcio: crisi nera per il Trapani, ennesima sconfitta contro il Cittadella :ilSicilia.it
Trapani

I GRANATA CADONO ANCORA

Calcio: crisi nera per il Trapani, ennesima sconfitta contro il Cittadella

di
14 Settembre 2019

Crisi nera in casa Trapani, sconfitto dal Cittadella per 2-0 nel match valevole per la terza giornata del campionato di Serie B. Si tratta della terza sconfitta consecutiva  per i granata, ancora a zero punti in classifica e alla ricerca di un’identità di gioco.

Nella sfida del Tombolato, il Cittadella è passato in vantaggio grazie ad un colpo di testa di Celar, che al 2′ del secondo tempo ha insaccato alle spalle di Dini. Sei minuti dopo è proprio il portiere Dini a salvare il risultato su Iori, parandogli un calcio di rigore. La reazione del Trapani è però praticamente assente, e questo consente a Diaw di raddoppiare il punteggio al 23′ della ripresa. La formazione granata si è resa pericolosa soltanto in poche occasioni durante tutto l’arco dell’incontro, fra cui quella di Tulli a circa quindici minuti dalla fine.

Non sono bastate le parole in conferenza stampa di mister Baldini a motivare la squadra, che sembra essere spenta e senza idee in alcuni tratti della partita. Certamente il mercato non ha portato in Sicilia grandissimi nomi, ma certamente si ci aspetta di più da una formazione neopromossa, soprattutto sotto il profilo dell’intensità.

Sei gol incassati in tre partite, fra cui quello pesantissimo subito in casa contro il Venezia, a fronte di un unico gol realizzato, quello di Ferretti contro l’Ascoli. Questi sono i numeri di un Trapani in crisi, alla ricerca di un gioco e di punti pesanti in classifica. La società trapanese, subentrata a giugno, dovrà certamente riflettere in vista delle prossime partite. Se si vuole raggiungere la salvezza, serve assolutamente un cambio di marcia.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin