Calcio: il Catania deve salvare la stagione, siciliane al rush finale :ilSicilia.it
Catania

Gli etnei hanno solo un risultato: vincere

Calcio: il Catania deve salvare la stagione, siciliane al rush finale

di
3 Maggio 2019

Siamo al gran finale: le compagini siciliane si apprestano a scendere in campo nell’ultimo turno di questa lunga stagione di Lega Pro. C’è aria di vacanza in casa Siracusa e in casa Sicula Leonzio, entrambe già sicure della salvezza e senza nulla da chiedere al campionato.

La compagine di Lentini chiuderà la stagione di fronte al suo pubblico nel match contro la Casertana, squadra attualmente in lotta per i play-off, mentre gli aretusei si recheranno in trasferta in quel di Monopoli. La dirigenza siracusana sarà certamente più preoccupata dalle voci di mercato che riguardano il salvatore della stagione, ovvero Crispino. Il portiere azzurro è difatti in scadenza di contratto e molti club hanno messo gli occhi sul ragazzo, anche grazie alle ottime parate fatte nel momento decisivo del campionato.

Risultano invece incrociati i destini di Trapani e Catania. I granata saranno impegnati in trasferta contro il Catanzaro, il quale si trova terzo in classifica a pari punti proprio con gli etnei. Il Trapani viene dalla vittoria nel finale contro la Paganese, mentre i calabresi si sono riportati sul Catania grazie alla vittoria nel turno infrasettimanale contro la Viterbese. Per gli etnei non rimane quindi che vincere in casa contro il Rieti e sperare che i cugini trapanesi fermino in qualche modo il Catanzaro.

Il Catania avrà però i suoi problemi contro il Rieti, anche a causa della continua abulicità dell’attacco etneo. Novellino non riesce a trovare il bandolo della matassa nel gioco del Catania, affidandosi a volte ai giovani a volte agli uomini di esperienza. Il risultato è che il Catania continua a perdere punti e posizioni in classifica. Per il Catania sarebbe fondamentale riacciuffare il terzo posto, anche e soprattutto in ottica play-off. Il terzo posto garantirebbe agli etnei una migliore collocazione nel tabellone e permetterebbe di preparare meglio la rincorsa alla Serie B.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.