Calcio: il Palermo attende il San Tommaso, ecco le probabili formazioni :ilSicilia.it
Palermo

A MENO DI QUARANTOTTO ORE

Calcio: il Palermo attende il San Tommaso, ecco le probabili formazioni

6 Settembre 2019

Squadra che vince non si cambia. Il mantra storico del calcio italiano sarà difficilmente disatteso da Rosario Pergolizzi, allenatore del Palermo, nel match di domenica contro il San Tommaso, valevole per la seconda giornata di campionato del campionato di Serie D – Girone I.

Sul fronte formazione, l’unico vero dubbio riguarda la presenza o meno, dal primo minuto, di Rizzo Pinna. La sensazione è che il fantasista dovrà, anche questa volta, accomodarsi in panchina, visto lo stato di forma di Kraja e Felici.  La SSD Palermo dovrebbe quindi schierarsi, salvo ultimi ripensamenti,  con il 4-3-2-1 già visto a Marsala: Pelagotti, Doda, Accardi, Lancini, Crivello, Martinelli, Martin, Langella, Kraja, Felici e Ricciardo.

Il San Tommaso in trasferta

In casa San Tommaso si parte alla volta della Sicilia con il cuor leggero, vista l’assenza di aspettative e la possibilità di potere giocare liberi da un punto di vista mentale, visto anche il prezioso pareggio della prima giornata contro il Savoia.

Gli irpini, allenati da mister Stefano Liquidato, propongono uno schema di gioco molto offensivo, con un 4-3-3 propositivo in fase offensiva ma capace al contempo di garantire ampia copertura difensiva. Il San Tommaso si dovrebbe schierare così: Casolare, Squillante, Pagano, Gambuzza, Falivene, Alleruzzo, Acampora, Maranzino, Scielzo, Tedesco e Branicki, quest’ultimo autore del gol che è valso il pareggio nel derby campano. Arbitrerà l’incontro il signor Leonardo Tesi, appartenente alla sezione di Lucca.

Intanto, la società di Dario Mirri e Tony Di Piazza ha intanto chiuso un colpo in attacco. Si tratta di Luca Ficarotta, esterno d’attacco proveniente dal Marsala. Il giocatore palermitano si è messo in evidenza nel match della prima giornata, mettendo non poco in difficoltà un uomo esperto come Crivello.

Palermo calcio, ti presento il San Tommaso. L’intervista al mister Stefano Liquidato

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona