Calcio: il Palermo attende il San Tommaso, ecco le probabili formazioni :ilSicilia.it
Palermo

A MENO DI QUARANTOTTO ORE

Calcio: il Palermo attende il San Tommaso, ecco le probabili formazioni

6 Settembre 2019

Squadra che vince non si cambia. Il mantra storico del calcio italiano sarà difficilmente disatteso da Rosario Pergolizzi, allenatore del Palermo, nel match di domenica contro il San Tommaso, valevole per la seconda giornata di campionato del campionato di Serie D – Girone I.

Sul fronte formazione, l’unico vero dubbio riguarda la presenza o meno, dal primo minuto, di Rizzo Pinna. La sensazione è che il fantasista dovrà, anche questa volta, accomodarsi in panchina, visto lo stato di forma di Kraja e Felici.  La SSD Palermo dovrebbe quindi schierarsi, salvo ultimi ripensamenti,  con il 4-3-2-1 già visto a Marsala: Pelagotti, Doda, Accardi, Lancini, Crivello, Martinelli, Martin, Langella, Kraja, Felici e Ricciardo.

Il San Tommaso in trasferta

In casa San Tommaso si parte alla volta della Sicilia con il cuor leggero, vista l’assenza di aspettative e la possibilità di potere giocare liberi da un punto di vista mentale, visto anche il prezioso pareggio della prima giornata contro il Savoia.

Gli irpini, allenati da mister Stefano Liquidato, propongono uno schema di gioco molto offensivo, con un 4-3-3 propositivo in fase offensiva ma capace al contempo di garantire ampia copertura difensiva. Il San Tommaso si dovrebbe schierare così: Casolare, Squillante, Pagano, Gambuzza, Falivene, Alleruzzo, Acampora, Maranzino, Scielzo, Tedesco e Branicki, quest’ultimo autore del gol che è valso il pareggio nel derby campano. Arbitrerà l’incontro il signor Leonardo Tesi, appartenente alla sezione di Lucca.

Intanto, la società di Dario Mirri e Tony Di Piazza ha intanto chiuso un colpo in attacco. Si tratta di Luca Ficarotta, esterno d’attacco proveniente dal Marsala. Il giocatore palermitano si è messo in evidenza nel match della prima giornata, mettendo non poco in difficoltà un uomo esperto come Crivello.

Palermo calcio, ti presento il San Tommaso. L’intervista al mister Stefano Liquidato

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.