Calcio, il Palermo è al capolinea. Protesta dei tifosi davanti allo stadio :ilSicilia.it
Palermo

LA SERIE D SEMPRE PIU' REALISTICA

Calcio, il Palermo è al capolinea. Protesta dei tifosi davanti allo stadio

27 Giugno 2019

Sempre più nera la situazione del Palermo calcio, alla luce di quanto è successo, anzi non è successo, nel CdA di oggi. Il Consiglio d’Amministrazione, convocato ieri dal presidente Alessandro Albenese, si è tenuto oggi negli uffici di Sicilindustria in via XX Settembre, ma è stato clamorosamente disertato dai vertici societari. Lucchesi e Bergamo che hanno lasciato la città già nella serata di ieri, mentre dei fratelli Tuttolomondo, ovvero coloro i quali dovevano fornire al presidente Albanese gli estratti conto e le registrazioni dei pagamenti, nessuna traccia in città.

La dura e cruda realtà è che i pagamenti degli stipendi dei calciatori non risultano ad ora effettuati. In altre parole, è stata data conferma del sospetto che la questione fidejussione fosse soltanto la punta dell’iceberg contro cui si è schiantata la barca del Palermo calcio. Nel pomeriggio è atteso un comunicato dell’AIC (Associazione Italiana Calciatori), a cui i giocatori del Palermo si sono rivolti per risolvere positivamente la situazione.

Curva Nord Inferiore 2Nel frattempo, allo stadio Renzo Barbera un centinaio di tifosi appartenenti alla Curva Nord Inferiore si sono riuniti per protestare nei confronti di una società assente. Diversi i cori contro gli attori di copertina degli ultimi giorni, ovvero i fratelli Tuttolomondo e Lucchesi, ma non è stato risparmiato nemmeno l’ex presidente e proprietario del Palermo, Maurizio Zamparini, reo a dire dei tifosi di aver lasciato la società nelle mani sbagliate.

Nel pomeriggio è attesa la conferenza stampa del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, il quale rilascerà le proprie dichiarazioni sulla vicenda Palermo calcio. Ricordiamo che, nel caso in la società venga messa in liquidazione, il titolo sportivo tornerà nella mani del sindaco, il quale dovrebbe così indire un asta per cercare una nuova proprietà. Lo spettro della Serie D appare ormai una solida realtà, con diversi operatori di mercato che aspettano gli sviluppi per gettarsi sulla carcassa del povero Palermo Calcio.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.