Calcio, il Palermo è al capolinea. Protesta dei tifosi davanti allo stadio :ilSicilia.it
Palermo

LA SERIE D SEMPRE PIU' REALISTICA

Calcio, il Palermo è al capolinea. Protesta dei tifosi davanti allo stadio

di
27 Giugno 2019

Sempre più nera la situazione del Palermo calcio, alla luce di quanto è successo, anzi non è successo, nel CdA di oggi. Il Consiglio d’Amministrazione, convocato ieri dal presidente Alessandro Albenese, si è tenuto oggi negli uffici di Sicilindustria in via XX Settembre, ma è stato clamorosamente disertato dai vertici societari. Lucchesi e Bergamo che hanno lasciato la città già nella serata di ieri, mentre dei fratelli Tuttolomondo, ovvero coloro i quali dovevano fornire al presidente Albanese gli estratti conto e le registrazioni dei pagamenti, nessuna traccia in città.

La dura e cruda realtà è che i pagamenti degli stipendi dei calciatori non risultano ad ora effettuati. In altre parole, è stata data conferma del sospetto che la questione fidejussione fosse soltanto la punta dell’iceberg contro cui si è schiantata la barca del Palermo calcio. Nel pomeriggio è atteso un comunicato dell’AIC (Associazione Italiana Calciatori), a cui i giocatori del Palermo si sono rivolti per risolvere positivamente la situazione.

Curva Nord Inferiore 2Nel frattempo, allo stadio Renzo Barbera un centinaio di tifosi appartenenti alla Curva Nord Inferiore si sono riuniti per protestare nei confronti di una società assente. Diversi i cori contro gli attori di copertina degli ultimi giorni, ovvero i fratelli Tuttolomondo e Lucchesi, ma non è stato risparmiato nemmeno l’ex presidente e proprietario del Palermo, Maurizio Zamparini, reo a dire dei tifosi di aver lasciato la società nelle mani sbagliate.

Nel pomeriggio è attesa la conferenza stampa del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, il quale rilascerà le proprie dichiarazioni sulla vicenda Palermo calcio. Ricordiamo che, nel caso in la società venga messa in liquidazione, il titolo sportivo tornerà nella mani del sindaco, il quale dovrebbe così indire un asta per cercare una nuova proprietà. Lo spettro della Serie D appare ormai una solida realtà, con diversi operatori di mercato che aspettano gli sviluppi per gettarsi sulla carcassa del povero Palermo Calcio.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.