Calcio: il Palermo verso Castrovillari, fra le critiche alla maglia e una trasferta insidiosa :ilSicilia.it
Palermo

L'intervista al presidente Pino Agostini

Calcio: il Palermo verso Castrovillari, fra le critiche alla maglia e una trasferta insidiosa

di
12 Dicembre 2019

Il Palermo si appresta ad affrontare la prossima trasferta contro il Castrovillari, match valevole per la sedicesima giornata del campionato di Serie D – Girone I.

La formazione di Rosario Pergolizzi ha battuto in amichevole il Casteldaccia con il punteggio di 12-1. Al Pasqualino stadium di Carini i rosanero hanno cercato di trovare la quadra, vista la sconfitta casalinga rimediata contro l’Acireale.

In rete un po’ tutti gli uomini dell’attacco palermitano, Ricciardo compreso. Sarebbe importante per l’attaccante, originario di Messina, ritrovare il gol anche in campionato, il quale manca dalla sfida contro il Corigliano.

Intanto, è arrivata la nuova maglia del Palermo firmata dalla Kappa. La nuova “kombat” rosa, maglia ufficiale per la stagione 2019-2020, è stata scelta direttamente dai tifosi. Le prime 300 maglie ufficiali della tiratura, rende noto il club, sono state numerate a mano e autografate da tutti i giocatori della prima squadra.

Una maglia che, nonostante le grosse aspettative, ha suscitato qualche critica da parte dei tifosi, sia sotto il profilo del prezzo che sotto quello degli sponsor, ritenuti troppo ingombranti da parte dei supporter rosanero.

IL VIDEO DELLA NUOVA MAGLIA:

 

L’INTERVISTA AL PRESIDENTE PINO AGOSTINI

In casa Castrovillari si cerca di affrontare con il Palermo con il massimo dell’ottimismo. La formazione calabrese si trova fuori dalla zona calda della classifica, con 6 punti di vantaggio sul Nola. La sconfitta rimediata contro il Corigliano ha interrotto una striscia positiva di quattro partite.

I 24 gol fatti da parte degli uomini di mister Marra invocano prudenza da parte dei rosanero che, nelle ultime partite, sono sembrati tutto fuorché brillanti.

Abbiamo sentito il presidente del Castrovillari Pino Agostini, il quale ci ha parlato delle sue impressioni sul campionato della sua squadra e sulla prossima sfida contro la compagine palermitana.

Buonasera presidente, grazie del suo tempo. Come sta andando il vostro campionato?

“Il Castrovillari, come dichiarato in sede di presentazione, sta affrontando un campionato per raggiungere la salvezza. Abbiamo rifatto un po’ la società, sono entrati nuovi soci. Questo perché il prossimo anno compiremo il nostra centenario. Ci teniamo molto”.

Secondo lei qual’è il segreto per raggiungere la salvezza?

“Bisogna vincere di più in casa. Lasciando stare il Palermo, c’è la possiamo giocare alla pari con tutti. Il Savoia ha una posizione che rappresenta gli equilibri del campionato a mio parere”.

Come affronterete la prossima sfida contro il Palermo?

“Affronteremo la partita come abbiamo giocato nelle altre. Il nostro credo è scendere in campo per vincere. Credo che mister Marra ha inculcato ai ragazzo una mentalità vincente. Quindi credo che possiamo fare bene”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

La ddraunàra: i racconti di Silvana Grasso

È disponibile dal 16 luglio La ddraunàra, la raccolta di racconti di Silvana Grasso, a cura di Gandolfo Cascio ed edita da Marsilio che ripubblica così due opere, Nebbie di ddraunàra (Le Tartarughe 1993) e Pazza è la luna (Einaudi 2007).
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Zio Mariano era Stabile

Lui era di poche parole e ogni sua frase era una sentenza. Le persiane della sua finestra a balcone sono chiuse e sotto c’è soltanto un via vai di gente che si affanna per farsi notare.

I giannizzeri

A partire soprattutto dal 1850, il controllo del territorio in Sicilia diviene sempre più arduo per la gendarmeria borbonica. Gruppi armati dediti al malaffare, bande e banditi, nonostante l’inasprimento delle pene – il ricorso all’esecuzione diretta era prassi ordinaria - percorrevano senza molti contrasti le campagne siciliane e rendevano difficile garantire la sicurezza.
. Rosso & Nero .
di Elio Sanfilippo

Palermo fa acqua da tutte le parti, Orlando cambi tutto o si dimetta

I cittadini sono sommersi dall'immondizia, intere zone trasformate in discariche, lavori stradali che non finiscono mai, servizi pubblici che non funzionano, fino allo scandalo dei cimiteri dove non si capisce perché non si sono avviate le procedure per la costruzione del nuovo cimitero previsto dal piano regolatore.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.