Calcio: Palermo bene in amichevole, battuta la Medici Trinacria :ilSicilia.it
Palermo

TRIPLETTA DI RAIMONDO LUCERA

Calcio: Palermo bene in amichevole, battuta la Medici Trinacria

di
14 Novembre 2019

Il Palermo batte in amichevole la rappresentativa della Medici Trinacria, con il punteggio di 3-0. La partita viene decisa da una tripletta di Raimondo Lucera. Buona prestazione anche di Rizzo Pinna e Langella, i quali hanno giocato una trentina di minuti.

A riposo tutti i titolari, preservati in vista della sfida di domenica contro la Palmese.

La partita si gioca in un campo leggermente più corto, viste e considerate le dimensioni del terreno di gioco dello stadio Lo Presti.

LA PARTITA

Amichevole Palermo
Palermo – Rapp. Medici: foto di Fabio Lana

Il Palermo subito l’incontro già al 3′ grazie ad una bella incursione di Raimondo Lucera. E’ lo stesso numero 21 a rendersi pericoloso al quindicesimo con un bel destro dal limite, respinto bene dal portiere.

Al 22′ i rosanero raddoppiano sempre con Lucera, che batte in acrobazia il portiere avversario su un bel cross dalla sinistra di Ambro.

Al 29′ arriva il tris del numero 21 rosanero, bravo ad inserirsi e ad anticipare l’estremo difensore Catalano. Pergolizzi, durante la sfida, prova il 4-2-3-1, avanzando Langella sulla trequarti, dietro l’unica punta Rizzo Pinna.

Nel seconda parte della frazione, spazio ad alcuni giovanissimi aggregati alla prima squadra.

PALERMO: 22 Fallani, 3 Bechini, 4 Accardi, 5 Ambro, 10 Rizzo Pinna, 15 Marong, 17 Ferrante, 21 Lucera, 33 Langella, 54 Peretti, Cardella.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin