Calcio: Palermo bene in amichevole, battuta la Medici Trinacria :ilSicilia.it
Palermo

TRIPLETTA DI RAIMONDO LUCERA

Calcio: Palermo bene in amichevole, battuta la Medici Trinacria

di
14 Novembre 2019

Il Palermo batte in amichevole la rappresentativa della Medici Trinacria, con il punteggio di 3-0. La partita viene decisa da una tripletta di Raimondo Lucera. Buona prestazione anche di Rizzo Pinna e Langella, i quali hanno giocato una trentina di minuti.

A riposo tutti i titolari, preservati in vista della sfida di domenica contro la Palmese.

La partita si gioca in un campo leggermente più corto, viste e considerate le dimensioni del terreno di gioco dello stadio Lo Presti.

LA PARTITA

Amichevole Palermo
Palermo – Rapp. Medici: foto di Fabio Lana

Il Palermo subito l’incontro già al 3′ grazie ad una bella incursione di Raimondo Lucera. E’ lo stesso numero 21 a rendersi pericoloso al quindicesimo con un bel destro dal limite, respinto bene dal portiere.

Al 22′ i rosanero raddoppiano sempre con Lucera, che batte in acrobazia il portiere avversario su un bel cross dalla sinistra di Ambro.

Al 29′ arriva il tris del numero 21 rosanero, bravo ad inserirsi e ad anticipare l’estremo difensore Catalano. Pergolizzi, durante la sfida, prova il 4-2-3-1, avanzando Langella sulla trequarti, dietro l’unica punta Rizzo Pinna.

Nel seconda parte della frazione, spazio ad alcuni giovanissimi aggregati alla prima squadra.

PALERMO: 22 Fallani, 3 Bechini, 4 Accardi, 5 Ambro, 10 Rizzo Pinna, 15 Marong, 17 Ferrante, 21 Lucera, 33 Langella, 54 Peretti, Cardella.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.