Calcio, Palermo: concluso il CdA, Di Piazza si dimette da vice-presidente :ilSicilia.it
Palermo

L'IMPRENDITORE ITALO-AMERICANO SI DICE PRONTO A CEDERE LE PROPRIE QUOTE

Calcio, Palermo: concluso il CdA, Di Piazza si dimette da vice-presidente

di
26 Maggio 2020

Intorno alle 20:00, si è concluso il CdA del Palermo calcio, relativamente alle ultime vicende societarie. In particolare, sono state ratificate le dimissioni, dalla carica di vice-presidente, di Tony Di Piazza. L’imprenditore italo-americano rimarrà comunque consigliere, mentre nulla cambia sotto il profilo delle quote societarie.

In una nota pubblicata sul sito ufficiale rosanero, il presidente Dario Mirri ha così commentato.

Nella medesima seduta, il Consiglio ha preso atto ed accettato le dimissioni di Tony Di Piazza da Vice Presidente della Società (dove ha mantenuto il ruolo di Consigliere). Dimissioni preannunciate e che muovono da alcuni fraintendimenti, probabilmente conseguenti anche alla distanza, rispetto ai ruoli e compiti interni alla Società“.

LO SFOGO DI TONY DI PIAZZA

Ed è proprio l’imprenditore italo-americano a spiegare i motivi della sua decisione, attraverso un post su Facebook.

Con questo sfogo, non voglio polemizzare con nessuno e anzi mi scuso con i tifosi che potrebbero essere delusi da questa mia scelta, ed a cui ribadisco ancora una volta la mia grande considerazione, stima e affetto incondizionati, ma è doveroso informare tutti che, in queste condizioni, sarebbe ingannevole continuare a ricoprire un ruolo che non trova rispondenza nella realtà dei fatti“.

Ho purtroppo compreso che probabilmente la mia passione per il calcio ed in particolare, l’ambizione per un GRANDE PALERMO, non può convivere con una mentalità imprenditoriale completamente diversa da quella che mi ha accompagnato nel mio percorso professionale negli Stati Uniti“.

Ma proprio sul finale del post, Di Piazza apre ad un clamoroso scenario, ovvero la cessione delle sue quote societarie.

Pertanto con grande rammarico, intendo comunicare la mia volontà di valutare possibili interlocutori interessati a rilevare seriamente e consapevolmente la mia partecipazione, assicurando, comunque, che sino alla definizione della mia uscita non farò mancare il mio impegno originariamente previsto, se è il caso lottando e ponendo al primo posto ogni bene per la nostra amata squadra e per la città alla quale sono e resto legatissimo“.

ROSARIO PERGOLIZZI AI SALUTI

Si interrompe il rapporto fra Rosario Pergolizzi e il Palermo Calcio.

Ad annunciarlo è stato lo stesso tecnico nella giornata di ieri, ma la notizia era già nell’aria da qualche giorno. E con la risoluzione del contratto con il tecnico ex Primavera, parte al contempo il toto nomi per il ruolo di allenatore nella prossima stagione.

Boscaglia, Nocerino, Tedesco, Rossi e addirittura la suggestione Guidolin. Questi i nomi che sono circolati nelle ultime ore. Staremo a vedere se la dirigenza di viale del Fante pescherà da questo mazzo, oppure se virerà su altri lidi.

La sensazione è che si attenda il prossimo Consiglio Federale della FIGC, per capire il dà farsi.

I RINGRAZIAMENTI DELLA SSD PALERMO

Intanto, la società ha tenuto a ringraziare tutto lo staff per la stagione appena conclusa.

A pochi giorni dallo stop agli allenamenti, e in attesa del pronunciamento del Consiglio Federale della FIGC in merito alla proposta da parte della Lega Nazionale Dilettanti di considerare promosse tutte le squadre attualmente prime in classifica nei relativi gironi, la società saluta e ringrazia tutti i protagonisti di questa stagione straordinaria, che sempre verrà ricordata nella storia sportiva (e non solo) della città“.

Calciatori, allenatore e team tecnico, staff medico, dipendenti e collaboratori. Ciascuno di loro è stato un tassello fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi stagionali e per la rinascita del Palermo. A tutti loro, chi continua il suo percorso in rosanero e chi seguirà altre strade, la Società e tutti i tifosi saranno per sempre grati“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.