Calcio Palermo: la carica dei mille a Licata, Savoia senza tifosi a Messina :ilSicilia.it
Palermo

ROSANERO IN MARCIA PER LA PROMOZIONE

Calcio Palermo: la carica dei mille a Licata, Savoia senza tifosi a Messina

20 Febbraio 2020

Continua la sfida a distanza fra Palermo e Savoia per la conquista della promozione di Serie C.

I rosanero saranno di scena allo stadio Dino Liotta nella sfida contro il Licata, mentre gli oplontini saranno impegnati sul campo del FC Messina. Un duello aspro, che procede a forza di polemiche social e di scambi di battute quantomeno esecrabili.

LICATA NON AL TOP

Palermo - Licata, foto di Giuseppe Bertolino
Palermo – Licata, foto di Giuseppe Bertolino

I gialloblu non vengono di certo da un periodo esaltante. Tre sconfitte nelle ultime cinque gare, di cui una è rappresentata dal 4-0 esterno rimediato proprio contro il Savoia. Il Licata, attualmente settimo e in lotta per un posto nei play-off, potrebbe quindi essere un vero e proprio termometro del campionato.

La neopromossa di prestigio di questo torneo sarà un osso duro, anche grazie ai gol del bomber Cannavò, assente nella partita di andata. Gli uomini di mister Campanella cercheranno di dare il 100% e di stampare fra le mura amiche un risultato storico.

Un’impresa che non può di certo star bene alla compagine rosanero. Il Palermo non si può permettere di certo stop, visto anche lo scontro diretto che attende Crivello e compagni in quel di Torre Annunziata fra meno di un mese.

IL PALERMO RITROVA CERTEZZE

Rosario Pergolizzi inizia a recuperare piano piano tutti i pezzi della sua scacchiera, decisamente vuota nelle ultime settimane fra squalifiche ed infortuni. Il tecnico potrebbe quindi riproporre la sua formazione tipo, ovvero un 4-3-2-1, con Doda a destra e Vaccaro a sinistra.

I veri dubbi potrebbero essere sulla mediana, con Martinelli e Martin apparsi un pò al gancio nelle ultime gare, e in attacco, dove Silipo inizia a scalpitare per un posto da titolare.

Quasi certa invece la staffetta Sforzini – Lucca in corso di partita. Il “tagliagole”, vero salvatore della patria in questo 2020, ha una durata limitata e l’arrivo dell’ex primavera del Torino è apparso quasi salvifico.

Anche questa settimana, Palermo e Savoia giocheranno in contemporanea, con buona pace di quelli che ritengono che giocando ad orari diversi si falsi il campionato. Ma gli oplontini dovranno fare a meno dei propri sostenitori, lasciati a casa dall’Osservatorio per motivi di ordine pubblico.

Saranno presenti in massa invece i supporters palermitani. Dopo aver letteralmente polverizzato i primi 400 tagliandi a disposizione nel giro di 24 ore, la società gialloblu ha messo altri 600 biglietti a disposizione dei tifosi rosanero. Al Dino Liotta la carica dei mille, già visti a Marina di Ragusa, tornerà a popolare gli spalti in trasferta.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Redazione

L’Amore al tempo del Covid-19 | VIDEO

Con Roby Cannnata – conduttrice, giornalista e inviata de "La vita in diretta" di Rai 1 (oltre che mia cara amica) – durante una chiacchierata telefonica, abbiamo pensato, in questo giorni di clausura forzata da Covid-19, di scrivere una Rubrica su "L'amore ai tempo del Covid-19".

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona