Calcio, Serie C: Palermo-Turris rinviata causa coronavirus :ilSicilia.it
Palermo

LA LEGA HA UFFICIALIZZATO LA DECISIONE

Calcio, Serie C: Palermo-Turris rinviata causa coronavirus

di
21 Ottobre 2020

E’ arrivata anche l’ufficialità della Lega Pro: Palermo-Turris, gara valevole per la sesta giornata del campionato di Serie C, non si giocherà.

Il motivo è il cluster scoppiato in casa rosanero nelle ultime ore. La formazione, priva anche del tecnico Roberto Boscaglia, aveva a disposizione soltanto 15 elementi, a causa delle assenze di Doda, Accardi, Floriano, Santana, Peretti, Lucca e Somma.

La notizia è filtrata dopo l’ufficializzazione degli undici titolari. Niente da fare quindi per i mille tifosi accorsi nell’impianto palermitano. Da capire quando recuperata la gara di oggi, visto l’intasamento del calendario di Serie C.

I COMUNICATI

LA LEGA PRO

“In riferimento all’ordinanza della Asp di Palermo pervenuta alle ore 18 circa i casi positivi nel Palermo Calcio, per cui ‘nella considerazione che si e’ in presenza di un cluster di infetti con una precisa connotazione spazio-temporale’ ordinando l’immediato isolamento di tutti i soggetti, la Lega Pro ha disposto, a tutela della salute, l’immediato rinvio della gara Palermo-Turris a data da destinarsi“. E’ quanto si legge in una nota della Lega Pro.

IL PALERMO

Il Palermo comunica che, in seguito alle informazioni condivise dall’ASP di Palermo, la Lega Pro ha disposto il rinvio a data da destinarsi della gara Palermo-Turris. A breve saranno condivise le informazioni per le modalità di rimborso o riutilizzo del biglietto“, scrive la squadra.

GHIRELLI: “DIGASI E COSTI PASSANO IN SECONDO PIANO, PRIMA LA SALUTE”

Governare ogni giornata sta diventando complicato, difficile e questa in modo particolare. Una dinamica di questo genere ha portato nel corso della giornata tante modifiche tra le quali anche far pagare alla Turris un grande disagio e dei costi. Ma di fronte al rischio di cluster, tutti i disagi e i costi passano di gran lunga in seconda fila. Abbiamo saputo di questo possibile scenario e rinviato la gara. Questo da’ anche il quadro di incertezza e precarieta’ con il quale dobbiamo convivere“.

Lo ha dichiarato all’Italpress il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, commentando il rinvio a pochi minuti dal via del match di serie C girone C tra Palermo e Turris.

Soluzione? Bisogna andare avanti sperando e augurandoci che si allenti questa situazione anche se le mie parole possono sembrare in controtendenza rispetto ai dati. Gli scienziati, i medici devono dirci cosa dobbiamo fare, al momento dobbiamo attuare il protocollo e tutelare la salute. I presidenti vivono senza dubbio un grande disagio, ma stanno dimostrando un grande senso civico e di responsabilità. Occorre che le autorità di governo constatino che serve un intervento finanziario, pena il rischio collasso delle società” ha concluso Ghirelli.

LE FORMAZIONI

PALERMO: 1 Pelagotti, 29 Almici, 13 Lancini, 6 Crivello, 3 Corrado, 19 Odjer, 21 Broh, 10 Silipo, 27 Luperini, 14 Valente, 23 Rauti. All. Fabiano

A disposizione: 12 Fallani, 30 Faraone, 8 Martin, 9 Saraniti, 20 Kanoute.

TURRIS: 1 Abagnale, 2 Esempio, 24 Raimone, 15 Di Nunzio, 3 Loreto, 4 Franco, 14 Fabiano, 8 Signorelli, 10 Giannone, 7 Pandolfi, 33 Da Dalt. All. Braglia

A disposizione: 12 Lo Noce, 22 Barone, 5 Lorenzini, 15 Marchese, 11 Sandomenico, 6 Romano, 26 Lame, 27 D’Ignazio, 29 Tascone, 25 Brandi, 9 Longo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin