21 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.24
Enna

TERZULTIMO TURNO DEL GIRONE I

Calcio, Serie D: Gela a valanga sull’Acireale, il Bari stende il Troina

18 Aprile 2019

Oggi è andato in scena il terzultimo turno di campionato della Serie D. Nel Girone I in cui sono presenti le compagini siciliane, il Bari conquista la promozione in Lega Pro battendo il Troina per 0-1. Allo stadio Proto, i baresi ottengono il massimo risultato con il minimo sforzo, grazie ad un rigore di Simeri al 35′.

Per la squadra del presidente De Laurentiis è promozione diretta con due giornate di anticipo, grazie agli undici punti di vantaggio sulla Turris, sconfitta in casa della Palmese. Brutto risultato invece per gli ennesi, i quali escono dalla zona play-off, a causa delle contemporanee vittorie del Castrovillari e del Portici, quest’ultimo vincente sul proprio campo contro il Marsala, il quale però conserva ancora il terzo posto in classifica.

Ottima partita invece del Gela, che vince a valanga per 4-0 sul malcapitato Acireale. Il Gela apre le marcature al 36′ con Ragosta. Nella ripresa chiude i conti prima con Dieme al 55′, poi di nuovo con Ragosta al 68′ ed infine con Sicignano al 91′. Il Gela sale a 43 punti in classifica, portandosi ad un solo punto dall’Acireale.

Il Città di Messina ottiene invece tre punti pesanti in chiave salvezza, vincendo per 2-1 contro il Locri. Il match viene deciso dal gol di Princi al 78′, gol che permette ai peloritani di portarsi a 34 punti e di mettersi in una buona posizione in vista dei play-out.

Pareggio anonimo invece per il Messina, impegnato in trasferta sul campo del Roccella. A due giornate dalla fine, i giallo rossi devono ancora ottenere due punti per essere sicuri della salvezza diretta, in modo da potere affrontare serenamente la finale di Coppa Italia di Serie D.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Cosa vi sta capitando?

Il telefonino quale strumento “democratico” alla portata di tutti, dal Papa al migrante appena sbarcato. Ma credete veramente che chi muove le fila delle marionette potesse permettere la diffusione di “strumenti democratici” se non per altri fini che di democratico non hanno nulla?
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.