Caldo anomalo, Wwf: "Decine di animali in difficoltà. Ci serve aiuto" | VIDEO :ilSicilia.it

l'appello nella Sicilia centrale

Caldo anomalo, Wwf: “Decine di animali in difficoltà. Ci serve aiuto” | VIDEO

di
10 Luglio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

A causa della terribile ondata di caldo eccessivo di queste settimane, il WWF Sicilia Centrale ed i suoi volontari devono fare i conti con decine e decine di animali in difficoltà: tantissimi uccelli – soprattutto giovani Rondoni (Apus apus) – si sono lanciati fuori dai nidi senza ancora essere in grado di volare, nel vano tentativo di sfuggire alle temperature roventi sui tetti delle case dove nidificano. Una volta caduti a terra e impossibilitati a spiccare il volo, sono inesorabilmente destinati ad una lenta, crudele morte certa…

Ci troviamo in una grave emergenza, ogni giorno riceviamo richieste di intervento da parte di persone che trovano per terra uccelli stremati dal caldo e ci chiedono di soccorrerli” dichiara Ennio Bonfanti, presidente dell’Associazione ambientalista.

“Non ce la facciamo più a fronteggiare questa emergenza. Nelle province dove operiamo, ossia Caltanissetta ed Enna, non esistono Centri Recupero Fauna autorizzati; i pochi Centri specializzati nella cura di animali selvatici si trovano a distanze elevate: uno a Ficuzza (Comune di Corleone in prov. di Palermo) e l’altro a Cattolica Eraclea (Agrigento). Ma anche questi centri – prosegue Bonfanti – sono ormai saturi perché hanno ricoverato centinaia di rondoni ed altri uccelli. I nostri volontari, con dedizione e pazienza, stanno curando, imboccando e portando all’involo decine di animali ma da soli non riusciamo a fronteggiare questa vera e propria emergenza che durerà per tutta l’estate”.

Per questo il WWF Sicilia Centrale lancia un SOS e chiede l’aiuto di tutti i cittadini sensibili per salvare questi animali: occorrono fondi per sostenere le spese di trasporto per i Centri recupero e i continui viaggi per recuperare gli animali in difficoltà; spese per acquistare mangimi ed attrezzature specializzate, ecc.

Un appello diffuso attraverso i social network per aiutare i volontari del WWF a salvare la vita degli animali in difficoltà, nella speranza che prima o poi la Regione Siciliana istituisca – come previsto dalla legge regionale n. 33/1997 sulla tutela della fauna – i Centri provinciali di soccorso della fauna selvatica sia a Caltanissetta che ad Enna.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.