Caltagirone, dai domiciliari perseguita l’ex via social: arrestato e rinchiuso in carcere     :ilSicilia.it
Catania

la decisione

Caltagirone, dai domiciliari perseguita l’ex via social: arrestato e rinchiuso in carcere    

di
9 Ottobre 2021

I Carabinieri della Stazione di Caltagirone hanno arrestato un pregiudicato di 31 anni  del posto, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale calatino.

L’uomo, già ristretto ai domiciliari per l’aggressione commessa lo scorso 24 luglio nei confronti della ex convivente, di anni 27,  ha continuato imperterrito a tenere condotte persecutorie compiute attraverso il cellulare e l’utilizzo improprio dei social network.

Il persecutore, in plurime occasioni, ha importunato con un gran numero di telefonate la vittima, e ciò in un periodo immediatamente successivo all’applicazione della misura cautelare anzidetta; inoltre nel corso delle ultime conversazioni telefoniche intrattenute con la ex, l’uomo, dopo aver chiesto espressamente alla stessa di ritirare le denunce, a fronte del rifiuto espresso dalla donna, l’ha minacciata gravemente dicendole che se l’avesse vista con qualcuno l’avrebbe ammazzata; per poi reiterare le minacce attraverso un noto social network dove, sul proprio profilo, ha pubblicato messaggi minacciosi, pieni di rancori e  rabbia,  dal tenore letterale delle stesse <<e non finisce qua, chi ride prima piange dopo>>.

Tali inoppugnabili elementi investigativi sono stati recepiti in toto dall’Autorità Giudiziaria che ne ha disposto l’arresto e la traduzione nel carcere di Caltagirone.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin