Caltanissetta: CGIL e Federconsumatori chiedono sospensione della TARI :ilSicilia.it
Caltanissetta

IL COMUNICATO DELLE SIGLE NISSENE

Caltanissetta: CGIL e Federconsumatori chiedono sospensione della TARI

di
29 Maggio 2020

Le delegazioni della CGIL, della Federconsumatori Caltanissetta e della sezione di Gela, chiedono all’amministrazione comunale nissena la sospensione del pagamento della TARI.

La nostra provincia ancor prima della pandemia è stata l’ultima in classifica cioè la 107esima per qualità della vita e quindi per situazione economica individuale – sottolineano i rappresentati in una nota -. Avviamo questa riflessione per affermare con forza una proposta che il ceto politico/Istituzionale dovrebbe immediatamente adottare se veramente ha a cuore il bene dei cittadini meno fortunati, dagli inoccupati cioè persone che non hanno mai conosciuto un giorno di lavoro ai disoccupati che il lavoro lo hanno perso e per mille follie politiche /burocratiche non hanno ricevuto neppure un timido acconto della cassa integrazione ordinaria e neppure in deroga“.

La proposta è indirizzata all’ente Comune al quale si chiede di “sospendere il pagamento della prima rata della TARI“, oltre un approfondimento urgente sulla delibera approvata dal Commissario Straordinario nominato dalla Regione che per noi non può essere considerata quale riferimento /parametro per il computo della tassa. Ciò che ancor più ci dispiace è prendere atto che elevare la tassazione locale non ha corrisposto un incremento dell’efficienza del servizio, quindi da un lato si svuotano le tasche dei cittadini e dall’altro arretra la qualità della vita“.

“Riflessioni, pienamente condivise dalla Associazione Federconsumatori della provincia di Caltanissetta che, a sostegno dei consumatori, mette a disposizione presso le sedi di Gela,  un team di esperti. Il sostegno della “Parte debole” nella fase post blocco diviene fondamentale per la risoluzione di problematiche bancarie, tributarie e da sovraindebitamento che attanagliano i consumatori. La Federconsumatori ha in corso verifiche Comune per Comune per ottenere un quadro informativo integrale della tassazione locale“, chiosano le sigle nissene.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.