Cambio di podio alla Settimana di Musica Sacra: Gardiner sostituisce il Maestro Koopman :ilSicilia.it
Palermo

Nel concerto di stasera a Monreale

Cambio di podio alla Settimana di Musica Sacra: Gardiner sostituisce il Maestro Koopman

di
6 Ottobre 2020

Sir John Eliot Gardiner sostituirà il maestro Ton Koopman nel concerto di stasera, martedì 06 ottobre, a causa dell’indisposizione che l’ha tenuto lontano da Monreale, nel terzo concerto della Settimana di Musica Sacra di Monreale, in un’edizione voluta dalla Fondazione orchestra sinfonica siciliana.

Con il maestro inglese, ancora una volta, e in via del tutto eccezionale, il pubblico che sarà presente a Monreale potrà apprezzare le performance del Monteverdi Choir e dell’ English Baroque Soloists.

Il programma prevede: “Adoramus te, Christe”, SV 289, “Christe adoramus te”, SV 294 di Monteverdi; di Purcell, “Funeral Sentences”, Z. 860: “Man that is born of a woman,” Z. 27, “In the midst of life”, Z. 17°, “Thou Knowest”, Lord, Z. 58c; di Monteverdi, “Domine ne in furore”, SV 298, “Nisi Dominus”; di Purcell, “Remember not, Lord, our offence”s, Z.50; “Blow Salvator mundi”; Cavalli, “Salve Regina” a 4; Monteverdi, Coro in cielo, Act 3 scene XII, “Il ritorno d’Ulisse in patria”, SV 325.

Esecutori musicali: Monteverdi Choir, soprani: Emily Armour, Angela Hicks, Laura Jarrell, Charlotte La Thrope, Gwendolen Martin, Emily Owen; contralti: Francesca Biliotti, Alexander Chance, Sarah Denbee, Simon Ponsford; tenori: Peter Davoren, Jonathan Hanley,Thomas Herford, Graham Neal; bassi: Alex Ashworth, Robert Davies,Lawrence Wallington, Christopher Webb. English Baroque Soloists: Viola da gamba, Kinga Gáborjáni, contrabbasso, Valerie Botwright, tiorba, Eligio Luis Quinteiro; organo, James Johnstone.

Quest’ultimo, che è stato allievo del maestro Koopman, farà vibrare le corde dell’antico organo di San Martino delle Scale, nel concerto di domani sera, in sostituzione del suo maestro.

Intanto, ieri sera, ottima esecuzione dell’Orchestra sinfonica siciliana, diretta dal maestro Flavio Colusso.

Le musiche di Scarlatti e il “Quid agis cor meum”, riadattato per il duomo di Monreale da Colusso hanno incantato il pubblico presente.

Nell’introdurre il concerto, il maestro ha voluto sottolineare l’importanza che Monreale ha avuto nella sua vicenda biografica: “Sono stato qui nel 1985, un periodo che per me ha avuto un significato di rinascita fisica e spirituale”.

Ritrovarmi nello stesso luogo, in questo periodo di prova e di difficoltà collettiva, è un momento di grande gioia.  Lasciamo che le musiche del vostro Scarlatti scavino nell’anima, come pochi altri sanno fare”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin