24 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 16.14

Il presidente parla di una "preoccupante situazione di stallo"

Camera di commercio, Picarella: “Musumeci si faccia carico delle giuste responsabilità”

18 Dicembre 2018

Il presidente di Confcommercio Agrigento e presidente Regionale Confcommercio Sicilia, Francesco Picarella riporta all’attenzione del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, la “preoccupante situazione di stallo” che da diversi mesi e ancora oggi, sta investendo la costituenda Camera di Commercio di Agrigento, Caltanissetta e Trapani, nonostante siano trascorsi oltre due anni dalle procedure di accorpamento.

Per il mondo delle imprese è un contesto non più accettabile e procrastinabile – afferma il presidente Picarella – poiché non si riescono a dare indicazioni e punti di riferimento agli operatori economici di queste tre provincie”.

Situazione sempre più preoccupante “Si fa ancora più preoccupante – aggiunge Picarella – l’attuale contesto della Camera di Commercio di Agrigento che al momento non può neanche disporre di un Commissario”.

Invitiamo, pertanto, il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, di farsi carico della responsabilità e porre in essere tutti gli atti necessari per l’insediamento degli Organi legittimamente designati per la normale gestione della nuova Camera di Commercio di AG-CL-TP. L’insediamento del Consiglio Camerale farà sì che le imprese di queste provincie, particolarmente bisognose di massima attenzione, possano avere quel sostegno e tutta la promozione necessaria per trovare più occasioni per una sostanziale crescita economica e sociale”.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.