Cancelleri incontra i candidati 5Stelle all'Ars: "Se vinceremo aboliremo i vitalizi" :ilSicilia.it

Il M5s spinge sull'acceleratore della campagna elettorale

Cancelleri incontra i candidati 5Stelle all’Ars:
“Se vinceremo aboliremo i vitalizi”

10 Settembre 2017

“Quella che abbiamo davanti non è la contrapposizione tra esperienza e novità. No. La vera contrapposizione è tra fallimento e speranza. Tra passato e futuro. Tra prima e dopo. Ricordatelo: novità non vuol dire inesperienza”.

A sottolinearlo è il candidato presidente della Regione del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri. 

“Novità – dice – vuol dire avere un approccio diverso ai problemi di sempre. L’esperienza, invece, quando è al servizio esclusivo dell’interesse dei pochi, è un attributo di cui vergognarsi. Quando non ci possono copiare parlano male di noi. Quando non possono usare le loro facce ne prendono in prestito altre; nella speranza, forse, che i cittadini non li riconoscano”.

“Il 5 novembre ogni vostro voto sarà un chiodo e noi saremo il martello che inchioderà i colpevoli alle loro responsabilità”.

E sabato pomeriggio Cancelleri ha incontrato tutti i candidati all’Assemblea regionale Siciliana: “Oggi – affermano dal M5s – ci siamo incontrati con tutti i candidati del MoVimento 5 Stelle e abbiamo battezzato il programma che presenteremo ai siciliani per le elezioni del 5 novembre. È un programma come non si è mai visto. Nessuno in Sicilia aveva mai proposto di abolire i vitalizi. Noi lo faremo! Il nostro programma prevede anche che con i soldi recuperati aiuteremo le donne lavoratrici a non dovere più decidere se tenersi il lavoro o ambire a una gravidanza. Con noi potranno fare entrambe le cose. Siamo l’unica forza politica ad avere un candidato presidente, un programma e una squadra di candidati consiglieri di cui andare fieri”.

“Guardate le nostre facce in questa foto – concludono – Non c’è nessun riciclato, nessun cuffariano, nessun impresentabile, nessuna foglia di fico. Una squadra di cittadini, liberi e incensurati, che non ha nulla a che fare con il passato”.

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona