Cancelleri (M5S): "Non è più il momento di aver paura per un rapporto politico" :ilSicilia.it

Parla il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Cancelleri (M5S): “Non è più il momento di aver paura per un rapporto politico”

13 Ottobre 2019

Non è più il momento di aver paura per un rapporto politico. E’ il momento dei contenuti, di avere il coraggio delle scelte per cambiare l’Italia e migliorare la qualità della vita dei cittadini”. Lo afferma il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Giancarlo Cancelleri, in un’intervista al Corriere della Sera, in merito ai rapporti tra M5S e Pd.

In Umbria è una sperimentazione e per ora rimane tale, non c’è all’orizzonte nessuna possibilità di replicarla in altre Regioni“, aggiunge.

Riguardo al Governo, per Cancelleri “le prospettive sono tantissime e di lungo raggio. Al mio ministero abbiamo intenzione di creare quella intermodalità nei trasporti che in tantissimi territori ancora manca. Questo significa ammodernare, significa normalità“.

E sul M5S spiega: “Credo che l’uomo solo al comando non esista e non vuole essere una critica a nessuno. Il Movimento ha sempre delegato le decisioni più importanti agli iscritti ed è un progetto di democrazia partecipata molto importante“.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.